Italianissimi…, ovvero, grande popolo

by

La stesura dei miei articoli coincide quasi sempre con la messa in onda di programmi giornalistici importanti per la loro risonanza mediatica, tipo Matrix. La puntata di ieri sera, per voi che leggete adesso, è stata dedicata alla figura dell’italiano nel mondo, alla sua collocazione, alla sua rilevanza… alla considerazione acquisita nei confronti degli altri popoli. Sono intervenuti parecchi ospiti, Lina Wertmuller e Flavio Briatore su tutti e dei quali ho apprezzato gli interventi. In una trasmissione che aveva aperto evidenziando la solita immagine limitativa e stantia di noi italiani visti nel mondo come grandi mangiatori di spaghetti, suonatori di mandolino, etc., le parole dei due illustri ospiti hanno messo immediatamente i così detti puntini sulle ” i “, evidenziando doti note ai più, ma spesso dimenticate per interessi oscuri o per nazional-masochismo radicato. Della grande regista ho gradito la pacata riflessione sulle ineguagliabili doti artistiche del nostro popolo, che la storia ha giustamente glorificato e tramandato per l’eccellere in quasi tutti i campi creativi, nonché l’ironica visione del macho italiano evidenziato in un suo capolavoro quale ” Travolti da un insolito destino “, magistralmente interpretato da Giancarlo Giannini e Mariangela Melato.

                              Mariangela Melato e Giancarlo Giannini (di spalle) Travolti da un insolito destino La locandina di Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare di agosto

Di Briatore, invece, ho apprezzato la sua convincente spiegazione riguardo al motivo che spinge le nostre migliori menti e i nostri più validi imprenditori a cercare fortuna al di fuori dei confini nazionali. Ha evidenziato come a Londra , per esempio, solo chi merita ha possibilità di emergere, al contrario dell’Italia, dove il nepotismo e il clientelismo per appartenenza politica sono ancora gli arbitri parziali e i  killer inesorabili delle qualità e delle iniziative migliori.

                                      

Bene, visto che quanto affermato è notorio da lungo tempo, credo che sia arrivato il momento di porre fine a tanta inutile e deleteria ingiustizia: l’interesse di pochi non può più ledere quello della collettività. La nostra associazione ha nella sua filosofia e nel suo scopo sociale l’adoperarsi per intervenire nei correttivi necessari a riportare i comportamenti allo stato eticamente corretto, appellandoci al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nonché al suo  governo, perché  vigilino ed intervengano energicamente affinché ciò non accada più: non è utopistico sperarlo, è logico e naturale. L’Italia ha una maggioranza solida che necessita solo di ben governare per confermarsi. Una maggioranza che non ha bisogno di offrire favoritismi particolari  per accaparrarsi voti, tanto più che è stata abolita la preferenza dei candidati da parte degli elettori, e da questo punto di vista non è un male… Si parla tanto di favorire la ricerca aumentando i fondi da destinarle, ma tutto ciò sarebbe inutile se non venisse affermata chiaramente, una volta per tutte, la meritocrazia al di sopra di tutto.

Siamo stanchi di soprusi, il mondo sta cambiando. La nuova era è già iniziata ed il cammino intrapreso: fra tanti focolai di guerra, ce n’è stato uno più violento e devastante che ha coinvolto il mondo intero: la crisi finanziaria che ci sta attanagliando e modificando. Quando la tempesta si placherà la ricostruzione ripagherà soprattutto chi ne avrà tratto gli insegnamenti. Noi abbiamo bisogno di ritrovare stimoli e certezze che ci aiutino a riassestarci e a ripartire, consapevoli nell’anima di essere un grande popolo e di non aver mai messo in dubbio il nostro sentirci, con orgoglio, sempre, e più che mai…italianissimi!

Umberto Napolitano

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “Italianissimi…, ovvero, grande popolo”

  1. Loren Says:

    bravo! ben detto! molto interesante larticolo..io lho visto in albania, sono albanese, e credo che gli italiani sono un popolo grandissimo..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: