L’odio fa odiens: a chi giova?

by

Apri il giornale e leggi invettive, guardi la tv e odi invettive, incroci un disperato e quasi non lo vedi, ti fermi a un incidente e scruti se c’ è sangue, e l’incubo del sonno ti tiene ancor più sveglio, per l’ultimo Tg e il suo bollettino aggiornato… di scippi e di rapine, di urla in parlamento, di banditori ruffiani che vendono sentenze, di ragioni che hanno torto e di torti che non hanno  ragione… ma cosa  succede? Stiamo tutti impazzendo, ci stiamo inaridendo…ci stiamo abituando, ci stiamo assuefacendo.

Io sono stufo di sentirmi dire quello che non va, o meglio…solo quello che non va. Giudici parziali dei propri credo ed interessi, che parlano da pulpiti dorati e raffinati ad un pubblico drogato, morboso ed annoiato. Ma chi vi ha messo in cielo?…Chi vi permette tutto?… Non certo chi comanda, da noi c’è libertà. E allora chi è stato, chi vi ha donato il mondo?…C’è solo una risposta, la nostra indifferenza!

Amici che ogni tanto ci leggete, ma ogni giorno vivete, che fate delle scelte e di quelle vi fidate, mettetevi bene in testa che i tempi son cambiati, e c’è  rimasto poco di ciò che ci è dovuto. Non serve più attendere che  ci piova la manna in testa, occorre prevenire…guardarsi intorno e reagire, insomma, darsi da fare; cercare alternative, sbagliare e ricominciare…ma non lasciarsi andare, ubriacarsi per dormire… Se vengono in Italia milioni di speranze per fare quei lavori che noi non sappiamo o non vogliamo più fare , e riescono quasi tutti a rimediare qualcosa, a sopravvivere e a mandare perfino soldi a casa…perché soltanto noi  dobbiamo vedere il buio?… Sapete che cosa hanno quegli esseri più di noi?… Qualcosa che noi avevamo tanto tempo fa e che abbiamo ormai dimenticato…hanno fame, hanno veramente fame! E quando c’è fame non c’è tempo per lamentarsi in attesa che qualcuno ci offra quanto ci spetti. Bisogna darsi da fare, subito, andare in giro e bussare, cercare qualche cosa , qualsiasi… che sia onesta. E se non c’è niente, inventarsi un lavoro, magari provare anche a vendere l’acqua santa in chiesa, ma fare e non aspettare. Non perdere tempo ad ascoltare chi non ci porta nulla di concreto…sono tutti bravi a criticare e a ironizzare, ma solo quello.  Io, i Santoro delle supponenze, i Travaglio delle inquisizioni sommarie, le Guzzanti delle arringhe insultanti, o i Feltri delle analisi pacate e sferzanti… li rispetto come intellettuali o artisti, ma non mi bastano più, non mi ammaliano, non mi servono. Non ho più tempo per le loro chiacchiere, non mi riempiono  lo stomaco, e nemmeno il cervello. Ho bisogno di pensare da solo, in una maniera più semplice e realistica, che faccia gli interessi miei e di quelli come me… ho bisogno di cercare altri come me, per confrontarmi, aggregarmi e  cercare soluzioni.

Famiglie d’Italia è nata per questo, non per criticare lo Stato o chiunque ne sia alla guida in quel momento, ma per collaborare, indicargli le vie ed  ottenerne benefici. Siamo a buon punto con progetti reali, stiamo cominciando a far interagire persone di città e regioni che non si conoscevano prima e che, adesso, stanno creando insieme opportunità di interessi e di lavoro. Amici come Andrea Ben Leva, Nicolino La Gamba, Luca Leoni, Alberto Moroni, Michael Gray, Patrizia  Rizzotti, Mimmo Simonelli e poi Mirko da Modena, Giuseppe Mauro, Anselmo Genovese e tanti altri ancora, che stanno lavorando con me, per gli stessi scopi, per gli stessi ideali, realizzarsi, creare e offrire attraverso la buona volontà e l’amore, perché…  odio e zizzania faranno pure odiens, ma non giovano a nessuno, se non a chi li produce.

Umberto Napolitano

Tag: , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: