Oggi è il 25 aprile…che sia di tutti!

by

Da Famiglie d’Italia a chiunque ci legge.

Oggi è il 25 aprile, una data importante per tutti noi, la data che dovrebbe veramente rappresentare l’inizio di una nuova storia, di una riconciliazione totale…basta con lo stare  ognuno  sulle proprie posizioni, giudicare dall’alto, criticare e  chiudere ad ogni possibilità di dialogo. La Resistenza è stata importante, come importante è stato dopo il reintegrarsi di tutti quelli che non ne avevano fatto parte per vari motivi. Ma poi l’Italia, quella di adesso, l’hanno fatta tutti dai nonni, ai genitori, ai figli…ai nipoti. Penso che dopo  64 anni dalla fine della guerra Guelfi e Ghibellini possano considerarsi estinti. Quelli delle generazioni successive non vogliono più sentirsi divisi come… quelli di destra e quelli di sinistra, basta! Noi siamo prima di tutto esseri viventi, cittadini, con un pensiero che a volte può anche mutare, ma che tende soprattutto al sano convivere, operare ed interagire.

I media, a volte, hanno  tutto l’interesse a evidenziare situazioni opposte e contrastanti, con dibattiti  fra sordi che sfociano spesso in risse e spettacoli deprimenti. Io, e voglio che lo capiate tutti pienamente,  penso che la maggior parte di noi non sia ne di destra ne di sinistra, e nemmeno di centro o… anarchico. La maggior parte di noi è per il buonsenso!…Per l’impegno, per la solidarietà, per creare e non per distruggere. E questo non significa essere qualunquisti, ma vuol dire possedere degli ideali dentro senza considerarli  leggi immutabili, ma in continua evoluzione alla ricerca del meno peggio, se il meglio è irraggiungibile.

Buon 25 aprile a tutti, dunque, a qualsiasi colore apparteniate…stringetevi la mano e che sia una volta per tutte! Non date più ascolto ai fomentatori, ma ai dettami del cuore. I tempi sono grigi e non giova affrontarli divisi e imbronciati. Svegliatevi d’ora in avanti con la gioia di un nuovo giorno che vi mette alla prova con i problemi da affrontare, ma vi gratifica enormemente per ogni ostacolo superato. Chi vi parla non è un sognatore, un poeta forse…ma quello, possiamo esserlo tutti; dipende da come ci consideriamo e da come prendiamo la vita, dai valori che abbiamo dentro e da quelli che siamo in grado di esprimere. Sentiamoci  come parte di una grande famiglia, senza preclusioni e aperta a tutti… a tutti quelli che si comportano degnamente, con gli esempi e con i fatti…

Buon 25 aprile, è tuo, è mio…è nostro!

Per Famiglie d’Italia, il Presidente

Umberto Napolitano

Tag: , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: