L’Italia come Penelope…o quasi.

by

penelope

L’Italia come Penelope: di giorno tesse la tela e di notte, … qualcun’altro la disfa.

Ognuno è libero di interpretare come vuole, però la realtà è che sulle nostre teste si sta giocando una partita molto…pesante. Talmente pesante che appare evidente che in gioco non ci siano solo interessi nazionali… ma molto di più. A questo punto credo che il nocciolo potrebbe anche nascondersi veramente nella preoccupazioni di Sky per l’avvento del digitale terrestre gratuito con tanti vantaggi a favore di chi potrebbe vedere alleggerito il proprio budget mensile di spese dedicato alle offerte televisive. Potrebbe trattarsi di fanta-politica, ma i segnali e l’interessamento alle vicende personali di Silvio Berlusconi da parte delle testate internazionali, specialmente quelle controllate dal magnate australiano Rupert Murdoch, qualche sospetto lo rendono lecito. Tornando alle cose in casa nostra, però, l’intervento di Massimo D’Alema e le sue dichiarazioni, dopo lunghi silenzi, alla trasmissione di Lucia Annunziata in concomitanza del viaggio del Premier a casa di  Barack Obama per cercare di rimediare alle incomprensioni iniziali e tendere a riprendere insieme un percorso comune, qualche apprensione e prurito li destano. … Annunciare che l’Italia potrebbe vedere da un momento all’altro la caduta del Cavaliere per implosione interna al suo partito o per altri motivi, fa presumere che qualcosa di molto grosso stia bollendo in pentola.

A questo punto mi trovo spiazzato anch’io ( nel senso che non so ancora cosa aspettarmi di più di quanto già accaduto ), che pur in questi mesi ho cercato di analizzare la situazione politica nei vari aspetti, criticando soprattutto la mancanza di argomenti seri da parte di chi conduceva un’opposizione  in un modo abbastanza dilettantistico, navigando a vista in attesa di qualche ventata favorevole dalla quale farsi sospingere… e questo soprattutto a favore della nostra Italia che ha il diritto, invece, di avere una forte opposizione che vigili seriamente sull’operato del governo eletto. Verosimilmente ora, l’entrata in campo in prima persona di un calibro da novanta come l’ex segretario del Psd, qualche riflessione ed attenzione in più la merita senz’altro.

E’ importante, però, che se deve succedere qualcosa, questo ” qualcosa ” sia basato una volta per tutte su elementi chiari e inconfutabili e non più su chiacchiere da parrucchiera, perché noi italiani siamo stanchi di essere menati per il naso. Abbiamo bisogno di gente che ci tuteli, faccia i nostri interessi a prescindere e non quelli personali che inducono a disfare in continuazione ciò che l’altro crea. Entrambi le parti, specialmente le sinistre, continuano a ricordare che c’è gente che fa fatica ad arrivare a fine mese: bene lo tengano bene a mente quando agiscono politicamente, perché ogni loro mossa è responsabile delle nostre condizioni susseguenti. Di seguito troverete un paio di notizie attuali da leggere direttamente alla fonte e sulle quali meditare.

Umberto Napolitano

berlusconi obama

Berlusconi a Obama: più impegno su Kabul

Corriere della Sera
WASHINGTON — Un rafforzamento temporaneo del nostro contingente in Afghanistan che porterebbe a impiegare sino a 500 militari in più. La disponibilità ad entrare in azione immediatamente, a richiesta del comando delle operazioni, e non più con le

d'alema90A77YCA91EYWFCAD1MCSWCAZFCMIKCd'aA4HN2VYCAT40KCH

D’Alema sogna il golpe «Ci saranno scosse Il Pd si tenga pronto»

il Giornale
RomaNon c’è nessun «complotto», assicura Massimo D’Alema, tanto meno ispirato dal centrosinistra. Ma, a suo parere, Silvio Berlusconi è «un leader dimezzato, colpito nella sua credibilità agli occhi dell’opinione pubblica internazionale» e «debole

Tag: , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: