Sulla via di Damasco…

by

damascoQuesto meraviglioso Caravaggio del 1600, che i fortunati abitanti di Roma possono ammirare nella cappella Cerasi di Santa Maria del Popolo, rappresenta la folgorazione di Paolo di Tarsa, sulla via di Damasco, quando Cristo entrò in lui: ” non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me “. Domani, 29 giugno scadrà l’anno speciale giubilare che il 28 giugno dell’anno scorso Benedetto XVI ha indetto e dedicato a San Paolo.

” L’influenza storica di Paolo nell’elaborazione della teologia cristiana è stata enorme: mentre i vangeli si limitano prevalentemente a narrare parole e opere di Gesù, sono le lettere paoline che definiscono i fondamenti dottrinali del valore salvifico della sua incarnazione, passione, morte e risurrezione – ripresi dai più eminenti pensatori cristiani dei successivi due millenni. Per questo alcuni studiosi contemporanei lo hanno identificato come il vero fondatore del Cristianesimo. “

don alberioneSan Paolo fu il primo comunicatore sociale ad usare lo strumento mediatico del tempo: le lettere.  A distanza di quasi 200o anni Don Giacomo Alberione, seguendone l’esempio, il 20 agosto 1914 fondò ad Alba la Società San Paolo per diffondere il Vangelo, la parola di Dio, attraverso l’uso degli strumenti più moderni, dalle riviste ( Famiglia Cristiana in primis ), alla televisione ( Telenova), ai dvd, etc. Insomma, un’intuizione geniale che col tempo è diventata una potenza ( vi invito ad andare a leggerne la storia cliccando sul link sotto riportato ).

Giacomo Alberione – Wikipedia

Ora, qualcuno si domanderà il perché di tutto questo mio interessamento alla storia dei Paolini… ed io cercherò di chiarirlo in qualche modo.

Il mio amico Michael Gray, nell’articolo da lui scritto in risposta ad un altro mio precedente, e,  da me pubblicato ieri… mi spiegava che a lui non dava fastidio il fatto che il direttore di Famiglia Cristiana avesse criticato Berlusconi, in quanto ogni testata è libera di esprimere i propri giudizi, ma non accettava che la Chiesa potesse rappresentare la sola e valida opposizione alla maggioranza… E devo dire che forse non ha tutti i torti se, solo dopo la controreplica de il Giornale riportante altri scandali riguardanti politici, questa volta di sinistra, il Cardinale Bagnasco abbia sentito il dovere sull’ ” Osservatore Romano ” di richiamare la politica alla moralità dei comportamenti.

... Bene, caro Michael, a me dà fastidio il fatto che l’accanimento o l’antipatia , giusti o sbagliati, nei confronti di una persona, in questo caso Silvio Berlusconi, facciano dimenticare ai successori di San Paolo i motivi per cui certe situazioni sono nate. Nel pensiero di Don Alberione la ” macchina ” San Paolo doveva rappresentare un enorme strumento di propagazione di ” amore “, ” l’  amore di Gesù “, che ha dato la vita per noi… ed invece, a volte, l’impressione che  ricaviamo ultimamente da questa ” macchina ” è alquanto diversa.

Facendo sempre riferimento al tuo articolo di ieri , devo aggiungere che forse non hai nemmeno torto a consigliare al nostro Premier di provare in qualche modo a trattenere la sua esuberanza , anche se a me poi non infastidisce più di tanto visto il suo impegno nel cercare di dare risposte politiche concrete alle problematiche quotidiane forse uno sfoggio meno marcato da parte sua di buon umore e gigioneria limiterebbe in qualche modo il numero degli attacchi mediatici da parte di una sinistra talmente allo sbando e confusa da non accorgersi di aver lasciato per strada quanto di buono prospettato nel concepimento del progetto  ” Partito Democratico “.

emergenti

Però, amico Michael, l’espressione di questi due volti giovani e sorridenti qualcosa di buono mi fa sperare. Un paese senza opposizione, come tu mi insegni, è un paese monco… chissà che nuove leve come Debora Serracchiani e Roberto Cenni non riescano a sradicare sudditanze ed egemonie antiche e ad indicare ai sordi e ai ciechi  la loro via di Damasco, la folgorazione della luce che li porti all’uscita dal tunnel, dall’isolamento …dall’imbruttimento.

Ciao, Michael Gray…e vedi di scrivermi un po’ più spesso. Il tuo stile  mi  piace e piace anche agli amici di Famiglie d’Italia.

Famiglie d’Italia – click on –

Umberto Napolitano

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: