Il mare della politica è una tavola…tempesta in arrivo?

by

mare A parte le scaramucce di  Antonio Di Pietro ( violenta lite con Elio Vito in parlamento durante il question time a causa di una presunta cena alla quale avrebbero partecipato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il Guardasigilli Angelino Alfano e due giudici della Corte Costituzionale, Luigi Mazzella e Paolo Maria, il tutto pubblicato dall’Espresso), Di Pietro che tende a tener sempre alta la tensione, perché ciò continua a portargli voti, il mare degli attacchi personali al leader della maggioranza si dimostra, tutto sommato,  abbastanza calmo, anche se in lontananza si intravvedono sempre nuvoloni non certo forieri di belle notizie, specialmente con l’approssimarsi del G8 dell’Aquila. Il nostro Presidente Giorgio Napolitano ha invitato tutte le forze politiche a rimandare le loro diatribe a dopo l’evento internazionale… speriamo bene!

bersaniSperiamo bene, perché sembra che così si possa anche tornare a parlare di politica, quella vera, quella fatta di programmi e pianificazione degli stessi. Nel Pd, ad esempio, si comincia a prendere seriamente in considerazione il problema di arrivare al congresso con una rosa di candidati credibili per la leadership e Pier Luigi Bersani, il pacato Bersani, decide di mostrare anche lui i pugni rispondendo per le rime alla ruspante Debora Serracchiani, la quale preferisce appoggiare Dario Franceschini reputandolo più simpatico ( notare la rilevanza politica della  ” simpatia ” ), definendo la sua una critica priva di contenuti in quanto lui non si è mai sentito una ” patina grigia ” che ama lasciar le cose nel modo in cui le trova.

casiniTralasciando Pierferdinando Casini e il suo Udc impegnati seriamente nell’amletica decisione da quale parte definitivamente stare ( senza fretta, però, dato che anche in questo caso, chissà perché, tutto ciò gli porta un aumento dei consensi ), possiamo rilevare che il governo continua a dimostrare al suo popolo l’ efficienza e la vicinanza ai problemi ed alle avversità della nostra travagliata Italia, come nell’ultimo caso del drammatico deragliamento di Viareggio, cercando, inoltre, tra una tempesta e l’altra, di provare a portare la nave verso i porti stabiliti, quali  la svolta alla scarsità di lavoro e di consumi con il via al ” Piano Casa Famiglie ” ed il restyling del nostro turismo, con l’elaborazione del piano ” Magic Italy ” per ridare, grazie all’intraprendenza ed entusiasmo della neoeletta ministra  Michela Brambilla , lustro e vigore ad un settore che potrebbe riportarci agli antichi splendori.

Insomma, c’è da stare momentaneamente sereni, ma vigili e  sempre pronti a prepararsi a subire, in qualsiasi momento , l’insorgere di fortunali improvvisi, sperando nell’anima, se ciò malauguratamente dovesse accadere, che anche questi, come gli altri, si esauriscano in modo naturale e non si trasformino in uragani devastanti.

Umberto Napolitano

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: