12 luglio 2009, Buona Domenica

by

La domenica è per la maggior parte di noi un giorno sacro e dedicato al risposo, all’attenzione alle persone che amiamo, a sistemare qualche problemino casalingo trascurato per mancanza di tempo, ad una buona mangiata, ad un buon film… insomma a qualsiasi attività che si differenzi dalla routine giornaliera della settimana. Anche per me, che curo questo blog, la domenica è l’occasione per ” staccare “, limitarmi ad un riepilogo di quanto è accaduto, meditarci sopra con serenità e prepararmi con coscienza su quanto occuparmi da domani.

E’ stata una settimana positiva che ha visto molti puntini essere ricollocati sulle “ i “. Abbiamo risollevato la nostra immagine a livello internazionale ed il merito va riconosciuto a tutti o… a quasi tutti. Alla maggioranza e al suo leader Silvio Berlusconi per come hanno organizzato e condotto il G8 dell’Aquila e per come hanno messo a loro agio i “ grandi della terra “, consentendo loro di tirare fuori il meglio ed aprirsi alla collaborazione planetaria, a cominciare da Barack Obama, che ci ha gratificati offrendoci assist illuminanti. Il merito va riconosciuto all’opposizione, per aver sotterato momentaneamente l’ascia di guerra ed aver tenuto una posizione  responsabile… non tutti però.. e mi dispiace per Antonio Di Pietro, che un tempo rappresentò per noi un paladino contro le ingiustizie, ma che con il corso degli anni si è dimostrato non molto diverso dagli altri, senza dimenticare di riconoscergli furbizia ed opportunismo politico. Nell’acquistare la pagina sul quotidiano inglese egli era cosciente di ciò che faceva, soprattutto della possibilità ghiotta di accogliere nel proprio partito tutti coloro che, come lui, odiano Berlusconi… un partito dal nome bellissimo ” Italia dei Valori “… sì, ma quali?… Per rispetto della toga che ha indossato ed onorato con abnegazione e capacità, spero sempre che un giorno possa ritornare ad esprimere le sue grandi qualità anche politicamente, con proposte precise e producenti… quando il tutto si sarà riassestato per chiarificazione o …per rassegnazione. … Un  grande merito va agli abruzzesi ed ai cittadini dell’Aquila per la dignità ed ospitalità evidenziate, alla maggior parte dei manifestanti che hanno limitato l’impeto per rispetto al dolore recente, ed alla stampa in generale, con un tocco di merito in più a chi ha saputo fare ammenda e ritornare sui propri giudizi iniziali…Una parte del merito può essere attribuito anche a noi, cittadini d’Italia, che osserviamo e subiamo, ma che con speranza e impegno continuiamo a guardare al futuro. … Ecco, questo è tutto, non dimenticate un pensiero a Dio e… Buona Domenica!

Umberto Napolitano

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: