Caro Carlo Giovanardi…mi chiamo Raffaele

by

 Mentre le polemiche sulla politica italiana  infuriano senza sosta a livello nazionale ed internazionale ed ogni avvenimento, anche una normale sfilata di moda con la presentazione di una nuova collezione, diventa oggetto di critiche ed attacchi mediatici, l’altra faccia dell’Italia, quella che lavora o meglio… che vorrebbe poter lavorare, si dibatte affannosamente per provare a non annegare nella disperazione per eccesso di polemiche, appunto, e per mancanza di soldi e di prospettive. Moltissime sono le voci disperate che arrivano su questo blog in cerca di una parola di conforto o di un segnale qualsiasi di cambio di tendenza. Io pubblico nei commenti le più significative ed educate nella loro esposizione ed a volte, come sto per apprestarmi a fare, evidenzio quella che in qualche modo possa riassumere la  ” voce del popolo “. Oggi dò voce al disagio di Raffaele da lui espresso ieri  in un commento a calce di un articolo su un’ iniziativa del senatore Giovanardi relativa ad un nuovo portale, http://www.tuttofamiglia.info , dedicato alle problematiche familiari.

Raffaele Dice:
Settembre 28, 2009 alle 6:29 pm

Carissimo Sottosegretario di Stato Carlo Giovanardi del Dipartimento per le politiche della Famiglia… ma a malincuore, senza alcun esito e risposte… E’ morto mio padre e, oltre a dovermi trasferire e lasciando lavoro, casa e un portafoglio clienti aziende non indifferente, mi trovo da ormai 23 mesi senza lavoro e, per mettere Avvocati e perizie, costretto a vivere in passivo di oltre 40.000 euro senza alcuna possibilità di lavorare.

QUESTE SONO LE POLITICHE A DIFESA DELLA FAMIGLIA E DELLE AZIENDE?
CHE IO CONOSCO, SONO LE CHIACCHIERE CHE FA LA POLITCA, E LA MAGISTRATURA IN SPECIAL MODO.

La ringrazio Anticipatamente  (per le sue iniziative ), non nascondendole il mio scetticismo e la delusione immensa che provo. Mi resta la risorsa della RETE di FACEBOOK & YOU TUBE per mettere tutti gli indirizzi ISTITUZIONALI a cui mi sono rivolto in tutti questi mesi, ” SENZA ALCUNA RISPOSTA “.

VERGOGNA PER TUTTE LE CHIACCHIERE CHE FA LA POLITICA !

Raffaele “

Il blog di Famiglie d’Italia mi ha permesso in tutti questi mesi di sottolineare la dannosità e l’inutilità di tante polemiche ed attacchi a Silvio Berlusconi non inerenti a fatti politici, non per motivi di parte ( la nostra Associazione è politicamente trasversale anche se disposta, per scelta costitutiva, a collaborare in sintonia con il governo eletto, di qualsiasi colore, fino a prova contraria di efficienza ), ma per avvertire il pericolo che tutto ciò si sarebbe rivolto contro, indebolendo troppo l’opposizione per mancanza di contraddittorio politico e rafforzando oltremodo il Premier, indipendentemente dai suoi meriti o demeriti.

Tutto questo continuare ad abbaiare e ringhiare potrebbe sortire effetti rilevanti e logici in altri momenti. Ora no, la gente ha problemi immediati più pesanti sui quali porre la propria attenzione e delle chiacchiere ne ha le tasche piene. Sta nascendo una pericolosa disaffezione alla politica, a parte le posizioni di parte… più di parte che di convinzione, che rischia di trasformarsi in anarchia  per overdose di odio e apologia ( eccesso di difesa ). Anche in questo momento, mentre scrivo, su La7 va in onda Omnibus con il solito Silvio…etc.etc., con il solito confronto far le parti opposte e uno ha appena affermato : ” ma perché Berlusconi si lamenta di Santoro e Anno Zero se dopo ogni puntata il suo consenso cresce ? ” … Sarà anche vero, ma è il nostro grado di sopportazione che scende a limiti insopportabili!

Ho pubblicato la voce di Raffaele: il suo disagio per le troppe chiacchiere e la sua rabbia per mancanza di soluzioni sono rivolte a tutta la politica. Invito gli addetti a leggerle ed a recepirle meditandoci sopra. La vita del popolo italiano è a rischio e qualsiasi buona iniziativa, tipo ad esempio quella di Carlo Giovanardi, rischia di veder vanificati tutti gli effetti positivi… se ogni volta che Penelope  tesse la tela di giorno, un altro prova a  disfargliela di notte! 

Umberto Napolitano

Famiglie d’Italia – click on –

Comunicazione giornaliera (fino alla noia e fino a che dura l’emergenza) per tutti coloro che potrebbero aderire:

{img_a}Adottiamo una famiglia in difficoltà… è un’iniziativa che invita ogni famiglia a cui avanzi qualche euro, invece di depositarlo tutto sul proprio conto corrente, ad adottare una famiglia che conosce e che sa che è in difficoltà. Può accompagnarla una volta al mese ad un supermarket ed offrirle la spesa, adottando la formula, per non offendere, ” … a buon rendere, non si sa mai… “. Otterrà due risultati: aiutare chi ha bisogno ed immettere del denaro nel mercato. Questo consentirà di vivere meglio la crisi e di facilitarne una via d’uscita. State certi che ciò che avrete dato non sarà stato sprecato ed, in qualche modo, lo vedrete restituito.

” Adottiamo una famiglia in difficoltà ” è una proposta che non avrà un adeguato appoggio mediatico, ma che voi sarete in grado di far conoscere ed apprezzare con il vostro agire e con l’impegno di spargerne parola.  Noi di  Famiglie d’Italia lo ricorderemo ogni giorno da questo blog e voi, in qualche modo, fatemi sapere se l’iniziativa prenderà corpo, usando l’anonimato più discreto… grazie!

 

 

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

2 Risposte to “Caro Carlo Giovanardi…mi chiamo Raffaele”

  1. giuseppa Says:

    ciao sono giusy sono sposata da 12 anni ho 4 figli mio marito lavora il suo stipendio mensile è 15ooeuro pago 368 ,00euro di affitto ma non arrivo mai alla 4 settimana perchè tra le spese del mangiare,delle bollette,delle medicine ,del caro scuola, da vestire non so come fare o perso anche le speranze per l alloggio popolare anche se ho un alloggio di 70 m2 con umidità,però e così cosa possiamo fare noi popolo grazie giusy

  2. ubinap Says:

    Cara Giusy, spero che questo tuo commento possa leggerlo una famiglia che vi conosce e possa darvi una mano. Aiutiamo una famiglia in difficoltà è un’iniziativa fra famiglie che si stimano e si aiutano l’un l’altra nei momenti difficili: Ciao, Umberto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: