Benché tutto… Buona domenica 18 ottobre 2009 con Michele Guardì e Mezzogiorno in Famiglia

by

guardiStamani mi sono svegliato in modo positivo, benché una notte piuttosto agitata. Entrando su Facebook ho notato immediatamente il volto sorridente di Michele Guardì, autore e regista di molti programmi televisivi. Ringraziava personalmente tutti gli amici per i complimenti spontanei che gli inviavano per le sue trasmissioni… trasmissioni semplici, capaci di entrare in casa di noi italiani in punta di piedi tenendoci compagnia, strappandoci un sorriso e, soprattutto, rasserenandoci. Grazie Michele anche da parte di Famiglie d’Italia. In momenti come questi durante i quali veniamo assaliti e tormentati da duelli politici, da gossip inutili e volgari ( cosa ci importa dei tre amori della Moric o della Aida ubriaca al volante a Milano, messaggi negativi per i giovani  ” fattene tre per volta e ubriacati che si guida meglio ” ), un programma come ” Mezzogiorno in Famiglia ” come si stacca da Anno Zero, Porta a Porta & c.! … Si può creare interesse ed ascolto anche facendo conoscere al pubblico i  nostri paesi con le loro tradizioni, la loro storia e cultura, mostrando in diretta i luoghi e i monumenti più caratteristici.

Ritornando alla mia notte agitata, devo ammettere che il futuro destinatoci da speculatori e politici non è dei più rosei. Siamo sotto assedio mediatico, bombardati costantemente da notizie ferali: il mondo ci attacca, favorito dai nostri dissapori interni, aggiungendo benzina agli incendi. L’Inghilterra ci odia… o forse ci invidia e noi italiani siamo rappresentati sempre più ” spaghetti e mandolino “, furbi e corruttori… perfino con i talebani. Le spese di Gordon Brown  rifilate a carico dei cittadini britannici contano poco, due milioni di persone in piazza contro le leggi di Zapatero passano in secondo piano… noi italiani sempre al centro! Siamo la pietra dello scandalo e ci sta bene!… Gli altri nei momenti di difficoltà fanno muro e si ricompattano, noi ci sfaldiamo in lotte fratricide.

 Se non cambia qualcosa, fra bracci di ferro tra maggioranza e opposizione, tra governo e magistratura,  tra revival di minacce estremiste, la nostra Italia rischierà di trasformarsi in un campo di battaglia sul quale tutti avranno diritto di intervenire e di sbarcare sulle nostre coste per conquistarne il meglio per liberarlo dal nostro peggiore nemico: l’autolesionismo!

Caro Michele, se cliccando su Google alla voce delle tue trasmissioni troviamo evidenziato un “ Davide Maggio’s ” qualsiasi che dal suo blog, a ” suo giudizio ” taccia le tue trasmissioni di ” televisione vecchia ed obsoleta da ringiovanire “, fattene un baffo, passa e non ti curar di lui, che ad invitarlo ad andarle a guardare con umiltà ed attenzione prima di giudicarle, ci pensano già i tuoi amici che ti apprezzano, tra i quali, in prima fila, il sottoscritto.

Umberto Napolitano

Famiglie d’Italia – click on –

Comunicazione giornaliera (fino alla noia e fino a che dura l’emergenza) per tutti coloro che potrebbero aderire:

{img_a}Adottiamo una famiglia in difficoltà… è un’iniziativa che invita ogni famiglia a cui avanzi qualche euro, invece di depositarlo tutto sul proprio conto corrente, ad adottare una famiglia che conosce e che sa che è in difficoltà. Può accompagnarla una volta al mese ad un supermarket ed offrirle la spesa, adottando la formula, per non offendere, ” … a buon rendere, non si sa mai… “. Otterrà due risultati: aiutare chi ha bisogno ed immettere del denaro nel mercato. Questo consentirà di vivere meglio la crisi e di facilitarne una via d’uscita. State certi che ciò che avrete dato non sarà stato sprecato ed, in qualche modo, lo vedrete restituito.

” Adottiamo una famiglia in difficoltà ” è una proposta che non avrà un adeguato appoggio mediatico, ma che voi sarete in grado di far conoscere ed apprezzare con il vostro agire e con l’impegno di spargerne parola.  Noi di  Famiglie d’Italia lo ricorderemo ogni giorno da questo blog e voi, in qualche modo, fatemi sapere se l’iniziativa prenderà corpo, usando l’anonimato più discreto… grazie!

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “Benché tutto… Buona domenica 18 ottobre 2009 con Michele Guardì e Mezzogiorno in Famiglia”

  1. Giuseppina Munno Says:

    mi piace tanto la trasmissione domenica in famiglia e mezzogiorno in famiglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: