13 novembre 2009… come asini allo specchio

by

asinoDalle ultime cronache si evince un dato comune: gli inquisiti politici da parte delle magistrature si susseguono in modo più che bipartisan. Gli scandali e gli abusi emergono quotidianamente in ogni schieramento, da destra a sinistra. Il tutto in modo equilibrato, prima uno e poi l’altro, a partire dalle sfere sessuali, a volte distinguendosi nelle preferenze, a quelle finanziarie ( favoritismi, mazzette, speculazioni,etc ). Magari c’è qualcuno che non ci marcia sopra più di tanto e magari qualcun altro che preferisce offrirsi ai media con espressioni stupite e scandalizzate inneggianti alla moralità perduta. Succede anche di assistere all’intervento di chi si affretta, invece, nel sottolineare come il suo peccatore abbia peccato meno di quello dell’altro o, per lo meno,  sia apparso più coerente nel dimettersi  dignitosamente facendo subito quel passo in dietro che in parte lo avrebbe riabilitato… in ogni caso, però, il risultato non è che cambi molto e i fatti politicamente indegni  affiorano infiniti, per tutti i gusti e per tutte le esigenze.

P.S. Se per caso qualcuno pensasse che la foto in alto a sinistra rappresenti l’immagine che appare agli occhi del politico inquisito quando la sera si guarda allo specchio… ebbene si sbaglia di grosso! Quella è l’immagine che appare ai nostri occhi quando ci specchiamo la notte prima di andare a letto, l’immagine di un ciuccio che non può nemmeno lamentarsi e ragliare perché quei politici li ha creati lui, direttamente o indirettamente, presentandosi come un asino impreparato ogni volta chiamato ad affrontare gli esami elettorali.

Noi siamo quelli, asini che non hanno coscienza o conoscenza di ciò che vanno a fare ogni volta che si presentano davanti ad un’urna e che votano per simpatia o per noia, senza prima approfondire, ma, soprattutto, senza sapere dopo imporre un percorso deontologicamente corretto di quanto uscito e prospettato da quell’urna.

Per essere più chiari: non siamo capaci di imporre un’azione governativa equilibrata e producente per l’adempimento dei nostri interessi, azione che ci spetta di diritto, permettendo ogni volta che la parte uscita sconfitta, invece di correggere gli errori o le carenze di quella vincente, ne accentui i difetti, magari andando a cercarli e a  tirarli fuori con il lanternino,  contribuendo, così, al caos ed allo sfacelo  irreversibili… E questo, vale per tutte le forze politiche e per quanto verificatosi dopo tutti i risultati elettorali, quello di adesso e quelli precedenti!

Manchiamo totalmente di cultura politica e invece di formare noi chi ci andrà a rappresentare offrendo esempi di comportamenti sani e  corretti, permettiamo loro di contaminarci, assuefandoci pigramente ai loro esempi comportamentali dai quali, di civile, ormai ben poco traspare… meditiamo, amici, meditiamo!

Famiglie d’Italia

Umberto Napolitano

Annunci

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: