Lunedì 1° febbraio… da ieri a Viareggio è Carnevale

by

 … e da sabato lo sarà a Venezia ed in tutta Italia,  anche se qui da noi è Carnevale tutto l’anno. La serietà, secondo un pensiero della maggior parte del ” mondo “, non è certo uno dei pregi migliori del nostro Paese. A cominciare dai suoi cittadini, considerati ” … italiani brava gente, spaghetti e mandolino “, ovvero di buon cuore, simpatici e industriosi… un po’ confusionari… insomma, artisti per arrivare poi alle sue Istituzioni, considerate spesso ” non molto affidabili “… se in fondo noi, come amava raccontare nei suoi monologhi cabarettistici il buon Gianfranco Funari, non abbiamo mai perso una guerra, perché ” non era importante con chi cominciavamo la guerra, ma con chi la finivamo “. Il mondo non ci prende sul serio… anzi!…

E come dargli torto!?… Quello che sta succedendo in Italia da quando è stato rieletto Berlusconi è oggetto di critica e di burla quotidiana. L’ultima si è verificata con l’apertura dell’Anno Giudiziario: tutte le televisioni del mondo hanno mostrato i magistrati che, con la Costituzione in mano, uscivano dall’aula al momento del discorso di un rappresentante del Governo… mancando di quel  rispetto dovuto e sancito proprio dalla Costituzione. Hanno riso tutti, … da noi, è sempre Carnevale!

p.s. Io non ho più intenzione di subire passivamente tanto degrado e caduta di stile. Se le nostre Istituzioni, accecate dalla furia dei loro contrasti, hanno perso ragioni e sentimenti, non ho intenzione di farmi coinvolgere oltre e mettermi o sentirmi sullo stesso piano. Ho una famiglia a cui tengo, una moglie e dei figli che amo e che ho il dovere di fissare negli occhi senza dovermi vergognare… Famiglie d’Italia richiama tutti a impossessarsi nuovamente  della propria lucidità e dignità:noi possiamo e dobbiamo migliorare…indipendentemente! Dobbiamo riprenderci quei valori e quei ruoli che ci rendono soggetti e protagonisti degli eventi. Liberarci dall’ ” inquinamento culturale ” che ci limita e debilita. Dobbiamo vivere la vita imparando a conoscerla personalmente e non solo per ” sentito dire “. Non possiamo più accontentarci delle verità raccontate e non verificate. Dobbiamo crescere per far crescere coloro che ci guidano, responsabilizzarci per responsabilizzarli a loro volta. Noi non siamo ” brava gente “, siamo ” ottima gente ” e se siamo degli ” artisti “… lo siamo nel significato più alto della definizione, per genialità ed intuizioni che nel tempo hanno aperto e determinato quasi sempre le nuove strade da intraprendere non solo da noi, ma da tutto il mondo. 

Umberto Napolitano

Famiglie d’Italia

 

P. S. Letti gli esiti delle ultime indagini riguardo allo stato di salute delle famiglie italiane, delle quali il 30 % ha difficoltà ad arrivare a fine mese, ho deciso di ridare fiato e visibilità giornaliera, fino alla noia, ad una nostra iniziativa dell’estate scorsa che riguarda esclusivamente la sfera delle conoscenze personali di ognuno di noi… e che permette di dare una mano concreta a chi la necessita, i cui effetti positivi si possono vedere immediatamente e senza bisogno di inviare sms o indire collette nazionali.


{img_a}… Adottiamo una famiglia in difficoltà… è un’iniziativa che invita ogni famiglia a cui avanzi qualche euro, invece di depositarlo tutto sul proprio conto corrente, ad adottare una famiglia che conosce e che sa che è in difficoltà. Può accompagnarla una volta al mese ad un supermarket ed offrirle la spesa, adottando la formula, per non offendere, ” … a buon rendere, non si sa mai… “. Otterrà due risultati: aiutare chi ha bisogno ed immettere del denaro nel mercato. Questo consentirà di vivere meglio la crisi e di facilitarne una via d’uscita. State certi che ciò che avrete dato non sarà stato sprecato ed, in qualche modo, lo vedrete restituito.

” Adottiamo una famiglia in difficoltà ” è una proposta che non avrà un adeguato appoggio mediatico, ma che voi sarete in grado di far conoscere ed apprezzare con il vostro agire e con l’impegno di spargerne parola.  Noi di  Famiglie d’Italia lo ricorderemo ogni giorno da questo blog e voi, in qgrazie!ualche modo, fatemi sapere se l’iniziativa prenderà corpo, usando l’anonimato più discreto…

Umberto Napolitano

Famiglie d’Italia  click on per visitare il blog

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: