Legittimo impedimento: lo scontro finale

by

Beh, era ora!!! …  Bando  ad ogni ipocrisia e spazio alla verità! Finalmente anche noi cittadini sentiamo con le nostre orecchie come stanno esattamente le cose: la maggioranza  propone e approva un disegno di legge che per diciotto mesi eviterà al Presidente Berlusconi ed ai suoi ministri l’onta e la ” scocciatura ” a comparire alle udienze penali che li vedranno imputati (non a quelle in cui saranno parte offesa) e l’opposizione, costretta ad incassare, dovrà subire a sua volta l’ulteriore onta e ” fregatura ” della presentazione e scontata approvazione di un nuovo Lodo Alfano, questa volta “ costituzionale “. 

Conseguenti le reazioni e, sorvolando su quelle di Di Pietro più che immaginabili, se laconiche appaiono quelle di Cicchitto… E’ un tassello per lo Stato di diritto“, ovvie quelle di Bersani…Berlusconi non vuol farsi processare e così blocca l’Italia“.

Siamo arrivati al dunque, cadono maschere e bluff e, almeno una delle parti, scopre le carte e abbandona la via primaria  delle  inutili riforme di giustizia affrettate salva-fondelli da attacchi, se tali, congegnati in modo sistematico e continuato: molto meglio mostrare i muscoli dovuti a manifestata superiorità numerica parlamentare affermando apertamente “ voi ci provate e noi ci difendiamo e vi freghiamo“.

Siamo dunque allo scontro finale al quale seguirà o un momento di ” pace ” che permetterà ai due schieramenti di ritornare a contrapporsi esclusivamente su fatti politici… o un periodo di ” caos e  sbandamento ” dell’intera Nazione stravolta da una guerra totale che non prevederà prigionieri, ma solo cadaveri… Lo so, è un’affermazione dura, ma realistica: è da troppo tempo che dura l’equivoco… quasi sedici anni. Ormai siamo tutti allo stremo, dai contendenti ai cittadini, e la soluzione non può essere lontana. Una cosa ed un consiglio, però, mi paiono giusti sottolineare ed offrire:

… non continuate a considerare noi cittadini solo una massa incolta e subente; stiamo crescendo, ci stiamo acculturando… stiamo cominciando a renderci conto, a capire e a provare a… decidere con la nostra testa. La classe politica, quella attuale, è destinata a scomparire. Non è cresciuta, per carenza di fame, come il suo popolo. Non è una minaccia di rivoluzione, ma è solo la previsione di un fenomeno naturale più prossimo di quello che si possa immaginare: se cresce la qualità della richiesta… deve migliorare, di conseguenza, anche quella dell’offerta.

Umberto Napolitano

Famiglie d’Italia

 

P. S. Letti gli esiti delle ultime indagini riguardo allo stato di salute delle famiglie italiane, delle quali il 30 % ha difficoltà ad arrivare a fine mese, ho deciso di ridare fiato e visibilità giornaliera, fino alla noia, ad una nostra iniziativa dell’estate scorsa che riguarda esclusivamente la sfera delle conoscenze personali di ognuno di noi… e che permette di dare una mano concreta a chi la necessita, i cui effetti positivi si possono vedere immediatamente e senza bisogno di inviare sms o indire collette nazionali.


{img_a}… Adottiamo una famiglia in difficoltà… è un’iniziativa che invita ogni famiglia a cui avanzi qualche euro, invece di depositarlo tutto sul proprio conto corrente, ad adottare una famiglia che conosce e che sa che è in difficoltà. Può accompagnarla una volta al mese ad un supermarket ed offrirle la spesa, adottando la formula, per non offendere, ” … a buon rendere, non si sa mai… “. Otterrà due risultati: aiutare chi ha bisogno ed immettere del denaro nel mercato. Questo consentirà di vivere meglio la crisi e di facilitarne una via d’uscita. State certi che ciò che avrete dato non sarà stato sprecato ed, in qualche modo, lo vedrete restituito.

” Adottiamo una famiglia in difficoltà ” è una proposta che non avrà un adeguato appoggio mediatico, ma che voi sarete in grado di far conoscere ed apprezzare con il vostro agire e con l’impegno di spargerne parola.  Noi di  Famiglie d’Italia lo ricorderemo ogni giorno da questo blog e voi, in qgrazie!ualche modo, fatemi sapere se l’iniziativa prenderà corpo, usando l’anonimato più discreto…

Umberto Napolitano

Famiglie d’Italia  click on per visitare il blog

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: