Maflow di Trezzano, prima illusa e poi tradita… dall’Infedele

by

Ad un certo punto della trasmissione L’Infedele il suo conduttore Gad Lerner, con aria molto educata e deferente, dichiara ai presenti:  ” ... badate bene, noi non vogliamo dare degli stupidi a nessuno… ” esclusi, e questo mi è parso di capire, gli operai della Maflow di Trezzano sul Naviglio …

(  Lavoratori della Maflow salgono sul tetto – Milano     e     VOGLIAMO CONTINUARE A LAVORARE ALLA MAFLOW   )

invitati a raccontare il proprio dramma alla ricerca di un intervento a loro favore, non importa se di destra o di sinistra o di centro… ma che sono stati liquidati in poco più di dieci minuti su quasi tre ore di trasmissione previste. E questo, perché?…

Ho quasi paura a dirlo, per non dire che sono terrorizzato… non sarà per caso che, invece di occuparsi veramente della crisi e dei lavoratori con i loro problemi, l’opposizione e coloro che la sostengono, abbandonato l’attacco a Berlusconi sul piano giudiziario, visto i pochi risultati ottenuti, dedicheranno i prossimi tre anni a parlare della Lega, del suo continuo avanzare, indipendentemente da una politica ” buzzurra e populista “, in modo da insinuare dubbi e fomentare zizzania per far litigare la stessa con gli alleati del PdL e no, io non ci sto!

A me le elucubrazioni cultural-mentali di una sinistra salottiera… non interessano più!… Io pretendo una sinistra che rispetti una volta per tutte l’esito del voto e lasci governare i preposti, vigilando ed intervenendo prontamente e duramente in caso di deficienze evidenti o politiche deboli e sbagliate. Insomma, un’opposizione che faccia, come promesso dal suo leader Bersani, finalmente il proprio lavoro e che rassicuri i suoi elettori e tutti i cittadini che esiste ancora un Paese non lasciato in mano ad una sola forza politica. La trasmissione di ieri sera è stata noiosa e scontata: Gad Lerner che provava a ridimensionare e ridicolizzare la Lega ed il sindaco  ” verde “ di Verona Flavio Tosi che si difendeva ammonendo… ” guardate, che non siamo poi così scemi come volete farci apparire “… Per dirla in breve, una serie infinita di chiacchiere con i poveri operai della Maflow relegati in seconda fila ed obbligati ad ascoltare per atto di presenza, alla faccia della loro disperazione.

Invito chi ci legge ad andare a cliccare sui ” titoli scritti fra parentesi “, evidenziati subito sotto la foto di Gad Lerner pubblicata in alto, per aiutarlo a rinfrescare la memoria circa la reale situazione della Maflow di Trezzano sul Naviglio… e con questo chiudo e, visto che scrivo di notte, vado a dormire… sperando di riuscirci.

Famiglie              d’Italia
 
Umberto Napolitano
Annunci

Tag: , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: