Far parte dell’Europa non significa cancellare ” l’italiano “

by

 ” I nuovi concorsi per il personale dell’Unione europea ( EPSO ) si svolgeranno solo in francese, inglese e tedesco. Una decisione che non va giù al ministro per le Politiche europee, Andrea Ronchi, secondo il quale queste modalità “sono inaccettabili. L’Italia non può assistere passivamente all’affermazione di un trilinguismo di fatto”. Per questo il ministro ha annunciato che il governo italiano è intenzionato a presentare ricorso ” ( da TgCom.it )

Riflessione: se si decide di adottare una lingua ufficiale per l’Europa e che questa possa essere, come per gli Stai Uniti, l’inglese… può anche starci; ma se, per qualche decisione ” strana “, le lingue ufficiali diventano ” tre ” aggiungendo, guarda caso, il francese e il tedesco… allora non va bene, noi italiani non ci stiamo. L’Italia è uno dei sei Stati fondatori della Comunità Europea… e questo, spesso, alcuni tendono a dimenticarlo troppo facilmente.

Famiglie               d’Italia
 
Umberto Napolitano
Annunci

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: