Da giugno via telline, cannolicchi e seppioline ( Famiglie d’Italia news )

by

L’Unione Europea ha preparato per giugno un bel pacchetto di novità che, pur lodando il fine ecologico ambientale della salvaguardia delle specie marine più piccole ( tale interesse forse lo meriterebbero anche le specie più grandi, molte delle quali a rischio di estinzione ), per non  ” puzzare ” d’inciuccio commerciale internazionale, speriamo sia accompagnato dal divieto di importazione surgelata e non delle stesse da  ” fornitori ” extracomunitarie ( Cina,Giappone, etc.). Questo per non aggiungere la beffa al danno a coloro che, bene o male, su telline e cannolicchi ci campavano.

Per meglio informarvi su tutte le nuove disposizioni relative al pacchetto innovativo, pubblichiamo un articolo proposto da TgCom.

 

L’ue cambia il menù degli italiani

Da giugno via telline e cannolicchi

L’Unione Europea cambia i menù degli italiani: l’entrata in vigore, il 1° giugno, del regolamento mediterraneo, rischia di far sparire dalle tavole degli italiani telline, cannolicchi e altri pesci della tradizione gastronomica nazionale. Ma questa è solo l’ultima di una serie di prese di posizione che stanno uccidendo la tradizione gastronomica italiana. La Coldiretti ha elaborato un report sulle decisioni europee in merito.

Stop a telline e cannolicchi
A partire dal primo giugno 2010 entrano in vigore le nuove norme sulla pesca che di fatto faranno sparire dalle tavole degli italiani telline, cannolicchi e altri pesci della tradizione gastronomica regionale.

Via libera al formaggio senza latte
A partire dal primo gennaio 2009 può essere incorporato fino al 10 per cento di caseina e caseinati nel formaggio, al posto del latte, secondo quanto previsto dal regolamento (CE) n. 760/2008 del 31 luglio 2008.

Zucchero nel vino…
E’ una pratica, utilizzata nei paesi del Nord Europa, che permette di aumentare la gradazione del vino attraverso l’aggiunta di zucchero. Lo zuccheraggio è sempre stato vietato nei paesi del Mediterraneo e in Italia, che ha combattuto una battaglia per impedire un “trucco di cantina” e per affermare definitivamente la definizione di vino quale prodotto interamente ottenuto dall’uva.

…vino senza uva…
E’ arrivato il vino ottenuto senza uva per effetto della riforma europea di mercato del settore vitivinicolo del 29 aprile 2008 ( Reg. 479/08) che ha autorizzato la produzione e la commercializzazioni di vini ottenuti dalla fermentazione di frutti diversi dall’uva come lamponi e ribes.

…e invecchiato con la segatura
L’Unione Europea ha dato il via libera all’invecchiamento artificiale del vino attraverso l’utilizzazione di pezzi di legno al posto della tradizionale maturazione in botti di legno, secondo quanto previsto dal Reg. (CE) 11 ottobre 2006, n. 1507/2006.

I cloni
Nonostante l`impegno dell`Unione nel tutelare le denominazione dei prodotti alimentari tipici continuano a proliferare anche all`interno dell’Europa. E’ il caso – spiega la Coldiretti – dei formaggi tipici dove, dopo il Parmesan, è stato scoperto in Romania il Parmezan, ma anche la Fontina svedese, il Parmi olandese, la polenta che diventa “palenta” in Montenegro, il barbera bianco venduto un supermercato rumeno, il Cambozola in Germania o la pasta Milaneza venduta in Portogallo.

Etichette anonime
Negli ultimi anni con la mobilitazione a favore della trasparenza dell’informazione, la Coldiretti è riuscita a ottenere l’obbligo di indicare la provenienza per carne bovina, ortofrutta fresca, uova, miele latte fresco, pollo, passata di pomodoro, extravergine di oliva, ma ancora molto resta da fare e l’etichetta resta anonima per circa il 50% della spesa dai formaggi ai salumi, dalla pasta ai succhi di frutta.

Fonte TgCom

Famiglie       d’Italia

<!– –><!– –> 

Annunci

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: