Per una coccola in più

by

Ieri, da bravo nonno, sono andato a trovare il mio nipotino Tommaso: pur avendo  solo una cinquantina di giorni, l’ho visto sorridere felice ed addormentarsi fra le braccia della mamma dopo che lei lo aveva  dolcemente cullato, coprendolo d’amore… Quando veniamo al mondo noi futuri uomini siamo tutti uguali, puri e indifesi. Il nostro futuro si vestirà di quanto avremo percepito nel nostro crescere: l’amore di un genitore non è mai sprecato, perché potrebbe accadere un giorno di doverci rammaricare per non esserci fermati, quando ne avevamo la possibilità, col nostro piccolo un istante di più per rasserenarlo e confortarlo… con una coccola in più.

Umberto Napolitano

Le coccole materne aiutano a gestire ansia e stress nella vita adulta. ( Fonte: Italia News,  inserito da: amanda smith   )

(IAMM) Capita, da adulti, di ricordare le coccole della mamma ricevute da piccoli e subito si prova un senso di benessere e di protezione. In effetti un nuovo studio, pubblicato sul Journal of Epidemiology, ha fatto luce sulla correlazione tra le coccole materne nel periodo dell’infanzia e la capacità degli adulti di affrontare lo stress. Alti livelli di affetto materno possono infatti aiutare il bambino ad affrontare l’ansia nella vita adulta. D’altra parte un eccesso di cure materne può rivelarsi troppo invadente, soprattutto quando i bambini crescono. Al di là di fattori quali personalità, educazione e la scuola, il legame madre – bambino sembra essere davvero fondamentale per le vita futura. Più amore materno quindi migliora la capacità di relazioni sociali e aiuta affrontare meglio le difficoltà della vita, in particolare ansia e stress. La ricerca, di cui si legge sul Daily Mail, è stata guidata da Joanna Maselko della Duke University nel North Carolina esaminando quasi 500 bambini a partire dall’ottavo mese di età e seguiti fino ai 34 anni.

Le mamme ora saranno più contente, ma attenzione è importante anche capire dove fermarsi. L’eccesso è sempre negativo, sia in un senso che nell’altro.

Famiglie  d’Italia

Annunci

Tag: , , , , ,

2 Risposte to “Per una coccola in più”

  1. mario Says:

    Le tue parole mi hai fatto venire in mente l’inumana scena mostrataci in T.V. per ben tre volte nella quale una “pachiderma” di donnona badante mentre massacrava di botte e strattonate quella povera vecchia inabile, ripresa da telecamere nascoste… e non importa che quella energumena non fosse sua figlia, ma certamente lo era di una mamma e,forse, lei stessa era mamma : la poesia va a farsi benedire, parlando di coccole,dei ricordi di esse e del desiderio di goderle ancora ! Quel detto assai usato dalle mie parti e che recita : <> !Quello schiffo di donna, almeno per essere stata pagata, avrebbe dovuto dimostrare di essere una degna figlia, ma…

  2. Mamma… ti voglio tanto bene « Umberto Napolitano Says:

    […] Mamma… ti voglio tanto bene Per una coccola in più […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: