Trattamenti per l’Alcolemia: monitoraggio europeo ESAE & IES

by

Oggi, 16 settembre, alle ore 11 presso l’Aula Maggiore della Facoltà di Agraria  dell‘Università degli Studi di MIlano, via Celoria 2, ha luogo la conferenza stampa per la presentazione del PROGETTO EUROPEO ALCOLEMIA con la partecipazione di:

Guido Dal Monte, presidente di ESAE s.r.l. , Christian Badin, presidente di IES e Antonio Cesare Sparacino, ESAE s.r.l., responsabile del progetto.

Milano, 16 agosto 2010

I recenti articoli sulle “bevande antisbornia” apparsi su grandi quotidiani pongono criticamente la questione della validità scientifica e della relativa efficacia nella riduzione dell’alcolemia e nel favorire il recupero dell’efficienza psicofisica, essenziale per la sicurezza, di alcuni prodotti e bevande a base di erbe e non solo, immessi sul mercato ed ampiamente pubblicizzati.

L’importanza del tema della sicurezza stradale e della guida in stato di ebbrezza in particolare (ricordiamo che nel 2009 in Europa si sono avuti 35 mila decessi per incidenti stradali e per ogni decesso 4 invalidità permanenti, 10 feriti gravi e 40 feriti lievi con un costo per la comunità che ammonta a 130 miliardi di euro) richiede un impegno diretto delle Istituzioni scientifiche e di controllo pubbliche per verificare la validità di tali claims di grande rilevanza per la sicurezza e la salute dei cittadini e dei giovani in particolare.

 A questo scopo ESAE srl (spin off dell’Università degli Studi di Milano) in collaborazione con IES (Intercultural European System) hanno promosso un progetto EUROPEO per il:

 “MONITORAGGIO DEI TRATTAMENTI PER L’ALCOLEMIA

Si ritiene infatti necessaria la realizzazione di una seria sperimentazione di base per la comparazione delle curve alcolemiche in gruppi di volontari su cui verranno effettuati test spicometrici e valutazioni psicofisiche con e senza somministrazione di “prodotti antialcol”.

Nella realizzazione del progetto verranno coinvolte tutte le aziende produttrici di “prodotti antialcol”, allo scopo di testare scientificamente ed eventualmente apportare miglioramenti all’efficacia dei loro prodotti e creare la necessaria fiducia nelle istituzioni, nei produttori e nei consumatori. Parallelamente al progetto di monitoraggio dei trattamenti antialcol verrà anche sviluppato l’aspetto positivo dell’argomento riguardante:

 “IL VINO VISTO COME ALIMENTO E NUTRACEUTICO

Il progetto coinvolgerà enti, associazioni, università, strutture pubbliche e private presenti nelle seguenti regioni: Lombardia, Veneto,Valle D’Aosta, Lazio, Puglia, Calabria.

Le sperimentazioni coinvolgeranno i giovani stessi come soggetti di studio, cosicché ne diventino consapevoli promotori in primis all’interno degli ambienti di più frequente uso di bevande alcoliche.

Il programma prevede che il progetto abbia un percorso divulgativo itinerante nelle diverse regioni italiane, europee e in pre-adesione.

La diretta dell’evento sarà visibile dal sito: http://www.esaesrl.com

Annunci

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: