Latte scaduto e ribollito: anche se ” per legge “, mi sento truffato! ( Famiglie d’Italia news )

by

 Il 16 ottobre è stata proclamata la giornata mondiale dell’alimentazione, che ha messo in risalto la malnutrizione, che colpisce soprattutto i bambini. Si calcola che nel mondo siano malnutriti 195 milioni di bambini. Tra loro, per l’ Organizzazione Mondiale della Sanita’, 20 milioni sono affetti da malnutrizione grave. La conseguenza e’ che ogni anno muoiono per patologie legate alla malnutrizione tra i 3,5 e i 5 milioni di bambini di eta’ inferiore ai 5 anni.

Voglio prendere spunto da un’iniziativa così importante e solidalmente aggregante per evidenziare, nel contempo, qualcosa di terrificante per la nostra salute nel campo dell’alimentazione e che ho scoperto grazie ad una mail inviatami da un amico, il quale mi invitava a leggere un articolo pubblicato da http://surfatoreblog.spaces.live.com/blog/cns!C9A0A92AB51… e ripreso da INFO@CONSUMATORI proprio il 16 ottobre:

LATTE SCADUTO E RIBOLLITO DALLE AZIENDE

La cosa che sto per dirvi vi creerà uno shock come lo ha creato a me e vi farà riflettere su cosa avete bevuto fino ad ora…
Partiamo dall’inizio.
Il latte ha una scadenza.
Il latte scaduto non venduto viene rimandato al produttore che PER LEGGE può effettuare di nuovo il processo di pastorizzazione a190 gradi e rimetterlo sul mercato. Questo processo PER LEGGE può essere effettuato fino a 5 VOLTE.
Il produttore è obbligato a indicare quante volte è stato effettuato il processo, e in effetti lo indica, ma a modo tutto suo, nel senso che chi si è mai accorto che il latte che sta bevendo è scaduto e ribollito chissà quante volte?
Il segreto è guardare sotto il tetrabrick e osservare i numerini (guarda foto). Ci sono dei numeri 12345. Il numero che manca indica quante volte è scaduto e poi ribollito il latte. ES: 12 45 manca il 3, scaduto e ribollito tre volte.
Ma non finisce qui, perchè in uno scatolone da 12 buste ci saranno alcune buste dove manca il numero ed altre dove ci saranno tutti i numeri.
Attenzione, tutto lo scatolone avrà ricevuto questo trattamento.
In questo modo le aziende si arricchiscono, riciclando di fatto il latte scaduto, e chi ne paga le conseguenze siamo noi che di fatto beviamo acqua sporca.

p.s.  ( aggiunta del 25 ottobre ) vedi:Latte ribollito, la smentita ( speriamo.

 

introduzione a cura di

Umberto Napolitano

Famiglie  d’Italia

Advertisements

Tag: , , , , , , , ,

12 Risposte to “Latte scaduto e ribollito: anche se ” per legge “, mi sento truffato! ( Famiglie d’Italia news )”

  1. Attenzione!!! Ci rifilano il latte scaduto dopo averlo ribollito « Umberto Napolitano Says:

    […] Latte scaduto e ribollito: anche se ” per legge “, mi sento truffato! […]

  2. Arconte Temistocle Says:

    Ecco, io vorrei evitare allarmismi e consigliarvi di leggere il mio articolo che tratta dell’argomento LATTE SCADUTO!
    Lo potete trovare nel mio BLOG.

    http://oye2010.wordpress.com/

  3. calimar Says:

    Una semplicissima ricerca sul web dimostra che già nel 2008 era stata evidenziata l’assurdità di questa notizia.

    Per inciso, il fatto che questo “procedimento” dovesse essere evidenziato “per legge” ma in un punto assolutamente invisibile e senza alcuna indicazione del suo significato sarebbe stato – per chi si premura di avere credibilità – sufficientemente sospetto.

  4. ilgattosilver Says:

    Ripigliati dallo shock che è una bufala, sono sempre stupito di come la gente crede alle farloccate più inverosimili senza uno straccio di prova.
    Si potrebbe sapere qual’è la famosa legge di cui si parla, plììììs?
    Remember “Lentamente muore…”

  5. Elisa Says:

    Salve, anche se questo articolo non è recente e forse caduto nel dimenticatoio io l’ho letto solo ora. Mi permetto perciò di far notare che è di buona norma citare le fonti prima di scrivere e di verificarle a prescindere dall’argomento e per una mera questione di chiarezza.

    Ad esempio quando scrive “Questo processo PER LEGGE può essere effettuato fino a 5 VOLTE” un ipertesto (vedi wikipedia) avrebbe inserito un bel link sulla parola “legge” in modo da consentire ai lettori di leggere la legge in oggetto e di poter attestare, senza ombra di dubbio la veridicità di ciò che si è scritto e di ciò che si sta leggendo.

    Dov’è questa legge?

    Grazie per i chirimenti che riuscirete/vorrete/saprete dare agli utenti.

  6. famiglieditalia Says:

    Cara Elisa…se si riferisce al mio post, lei potrà constatare che io le fonti le ho proprio citate subito in apertura, ed alla fine ho aggiunto ( cosa che non sempre avviene ) anche la smentita… grazie per l’attenzione, Umberto Napolitano

  7. Elisa Says:

    scusi quali fonti ha scritto a parte questo link http://surfatoreblog.spaces.live.com/blog/cns!C9A0A92AB51… ?
    Che tipo di fonte è un articolo di un altro sito?? Comunque io mi riferisco alla legge di cui parla molto chiamante anche nel titolo. Dov’è questa legge? Grazie

  8. ilgattosilver Says:

    Ma infatti la legge in questione non esiste; in fondo al post c’è il link alla smentita, in cui la Tetrapack stessa spiega che i numeri non hanno nulla a che fare con questa storia.
    Insomma, la solita leggenda Internet/Metropolitana…

  9. ilgattosilver Says:

    Aggiungo: oltre a tutto, con l’enorme sovrapproduzione di latte che c’è (vedi il casino delle quote latte) e con stock di latte in polvere invenduti che basterebbero per sfamare il pianeta per i prossimi cento anni, non esiste motivo logico per ribollire il latte; non sarebbe nemmeno economicamente sostenibile come truffa, basterebbe vendere latte in polvere come fresco.

  10. Elisa Says:

    ecco proprio quello a cui volevo arrivare: LA LEGGE NON ESISTE!! Non esistono dunque nè il titolo di questo post nè il suo contenuto! il fatto che la legge non esiste mi sembra un passaggio fondamentale per assicurare una buona informazione…

  11. Raul Says:

    Today, I went to the beachfront with my children. I found a
    sea shell and gave it to my 4 year old daughter and said
    “You can hear the ocean if you put this to your ear.” She put the shell to her ear and screamed.
    There was a hermit crab inside and it pinched her ear.
    She never wants to go back! LoL I know this is entirely off topic but
    I had to tell someone!

  12. famiglieditalia Says:

    There is a warning in your story: never trust appearances.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: