Le letterine a Babbo Natale ( Famiglie d’Italia news )

by

Ci avviciniamo a Natale e cresce nei bambini l’aspettativa per i regali che riceveranno. Desideri tenuti nei cassetti per tanto tempo  che si avvereranno con l’avvento della sacra festività. Molte leggende sono legate a questo gioioso periodo, tra le quali una delle più famose è sicuramente quella relativa al ” mistero ” di Babbo Natale, alle sue renne ed ai suoi doni calati giù dai camini. A riguardo, vi propongo un articolo di Maria Ida Longo  pubblicato su Mamme Domani 

 La storia di Babbo Natale e la letterina che aiuta a crescere

A Natale ogni bimbo scrivenla letterina a Babbo NataleIl Natale ormai è alle porte, per le strade e le case si respira già l’aria festiva, ma ciò che rende questo periodo ancora più speciale è lo sguardo ma soprattutto la speranza dei bambini: tutti pronti con carta e penna per scrivere la loro letterina che immancabilmente verrà recapitata a Babbo Natale.

Quanti sogni, quanti desideri: ma chi è Babbo Natale? Un omino simpatico e generoso che premia i bambini buoni? Tutto nascerebbe da San Nicola, che si festeggia il 6 dicembre.

Babbo Natale è San Nicola
In alcuni paesi infatti, la notte tra il 5 e il 6 dicembre i piccoli lasciano un bicchiere di vino e un piatto con la farina o bucce di patate per San Nicola e l’asinello e il mattino dopo ogni bambino può andare a prendere il proprio dono lasciato dal buon Santo.

I dono di San Nicola di solito è qualcosa di semplice, qualche mandarino, calzini colorati, cioccolata, delle noci: la storia narra che il Santo avendo ricevuto in eredità grandi ricchezze, decise di fare una vita semplice donando tutti i suoi averi ai poveri, in particolare due sacchi d’oro che egli regalò ad alcune fanciulle che non avendo il denaro o dei possedimenti per pagare i debiti sarebbero sicuramente state sfruttate come prostitute.

San Nicola però, volle mantenere l’anonimato, così da far cadere vicino alle ragazze questi due sacchi di notte, mentre dormivano: queste ultime caratteristiche sono anche quelle del famoso Babbo Natale, nessuno lo vede, ma lui arriva di notte lasciando i doni per i bambini e diciamolo, anche per i grandi.

Quindi Babbo Natale potrebbe essere San Nicola! Poco importa per i più piccoli, per loro il Natale è una festa magica: la letterina è ormai un allegro rito che secondo gli esperti, non dovrebbe passare inosservato, in quanto, è un ottimo strumento per la crescita del piccolo, per la sua creatività, fantasia, ma soprattutto cala i piccoli in un clima di amore e serenità.

 

Maria Ida Longo ( Mamme Domani )

introduzione a cura di

Umberto Napolitano

Famiglie  d’Italia

Annunci

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: