Hammarby Sjöstad, il quartiere del futuro a Stoccolma ( Econota 45 )

by

Aspettando l’EXPO’ a Milano ecco Hammarby Sjöstad, il quartiere del futuro a Stoccolma

Hammarby è un quartiere riqualificato che si trova a sud di Stoccolma. Sjöstad, che letteralmente significa “città d’acqua”, deve il suo nome non solo al fatto trovarsi sulle rive del lago che bagna la capitale svedese, ma soprattutto perché l’acqua rappresenta la sua principale fonte energetica. L’aspetto più affascinante di Hammarby Sjöstad, infatti, è l‘incredibile sforzo compiuto per ridurre al minimo l’impatto ambientale e rendere il quartiere autosufficiente dal punto di vista energetico grazie allo sfruttamento di fonti pulite e rinnovabili.

Biomasse, biogas, pannelli solari, idrogeno e una centrale idroelettrica garantiscono agli oltre 8 mila appartamenti una copertura quasi totale del fabbisogno energetico. Quando i lavori saranno terminati nel 2012, Hammarby Sjöstad ospiterà 20 mila abitanti e altre 10 mila persone vi si recheranno ogni giorno per lavorare nella zona degli uffici, estesa su una superficie di 200 mila mq.

Ma la vera particolarità di questo nuovo quartiere è rappresentata dal sistema di riciclaggio creato per convertire ogni rifiuto prodotto dagli abitanti in energia pulita pronta da utilizzare. Tutti gli scarichi domestici sono convogliati in enormi cisterne nel sottosuolo dove, attraverso opportuni trattamenti, i liquami formano biogas immediatamente riutilizzato nelle cucine dei medesimi edifici, mentre i residui solidi vengono successivamente prelevati e trasformati in concime. Metà degli appartamenti di Hammarby Sjöstad sono dotati di questo tipo di cucine a gas. Anche i rifiuti, opportunamente separati, vengono raccolti in cisterne sotterranee svuotate da enormi aspiratori e avviati al riciclaggio (evitando così antiestetici cassonetti e minimizzando i costi della raccolta). I rifiuti non riciclabili sono invece trasportati nel locale inceneritore. La loro combustione produce calore sufficiente a coprire il 47% del riscaldamento domestico. Il restante 50% viene fornito dalla combustione di olio biologico (16%) e dall’energia idrica prodotta dalle acque di scarico (34%).

L’energia elettrica proviene invece da pannelli solari posti sui tetti degli edifici, in grado di garantire l’illuminazione degli spazi comuni e metà del fabbisogno di acqua calda per uso domestico. Hammarby Sjöstad dispone insomma di un sistema di riciclaggio a circuito chiuso, in cui gli abitanti “contribuiscono” fino al 50 per cento dell’energia necessaria semplicemente producendo rifiuti, mente il restante 50 per cento deriva da altre fonti pulite: pannelli solari, centrali idriche e eoliche. Nell’estate del 2005 è stata anche inaugurata una stazione di servizio per rifornire le prime auto a idrogeno, già in produzione in Svezia e che si vanno ad aggiungere agli autobus pubblici ecologici, con cui il Comune di Stoccolma sta gradualmente sostituendo i vecchi mezzi di trasporto (nel 2005 sono stati acquistati 160 autobus ad etanolo).

Che dire quindi? Hammarby Sjöstad: il quartiere al quale gli amministratori di tutto il mondo ( Italia compresa ) dovrebbero ispirarsi invece di giocare a nascondino e mosca cieca nelle aule della Conferenza di Copenaghen  o di altre capitali del Mondo !

 

La pillola eco-impegnata di Paolo Broglio,  ovvero quelli che fanno “……o almeno ci provano

  

Geniale robot da cucina a propulsione umana

da Yuka Yoneda,

 Non sarebbe meglio se il vostro frullato nutriente bevuto alla mattina derivasse da un esercizio fisico? Beh, potrebbe, se possiedi questo geniale robot da cucina progettato da Christoph Thetford. Questo robot da cucina utilizza la forza fisica generata dal pedalare un volano e nient’altro! Una serie di attacchi differenti la rendono super versatile  ( es. se hai bisogno di macinare il caffè, mescolare, mescolare o sminuzzare ).

Il volano consente di arrivare fino a 400 giri al minuto cambiando velocità ai vari accessori diversi. C’è anche la possibilità, secondo il suo costruttore, di far funzionare lo spazzolino da denti e un rasoio ( ?!?). Come potete vedere dalle foto, c’è spazio a sufficienza per tenere tutto nascosto quando non si usa.

a cura di:

Paolo Broglio

Famiglie  d’Italia

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “Hammarby Sjöstad, il quartiere del futuro a Stoccolma ( Econota 45 )”

  1. www bankofthewest com Says:

    Hello there, just became aware of your blog through Google, and found that it is really informative.

    I am going to watch out for brussels. I’ll be grateful if you continue this in future. Many people will be benefited from your writing. Cheers!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: