Influenza: prevenire è meglio che curare! ( Famiglie d’Italia Salute News )

by

 Influenza, a febbraio il picco

( fonte: Vita di Donna Community )

Un milione gli italiani costretti a restare a casa a causa dell’influenza. Negli ultimi sette giorni, nella nostra penisola, in ben 169 milasono stati colpiti da febbre, dolori articolari e disturbi intestinali.La regione più colpita il Piemonte, seconda posizione per la Campania. Mentre i bambini al di sotto dei quattro anni sembrano essere i bersagli preferiti dall’influenza.

Questi i dati forniti dall’Istituto Superiore della Sanità e il monitoraggio di Influnet prevede per il prossimo mese un aumento degli ammalti, pur registrando un “numero di casi inferiore rispetto alla scorsa stagione”.Visto l’imminente picco al quale ci stiamo avvicinando, l’invito è quello di ricorrere al vaccino per il quale si è ancora in tempo visto che agisce entro i 10 giorni.

Gli sbalzi termici ai quali siamo sottoposti in questo inverno, con le temperature che cambiano in continuazione, contribuiscono inoltre ad aumentare le forme “simil-influenzali” (raffreddore, problemi gastroenterici, faringiti).

Il presidente di FederAnziani, Roberto Messina, invita dunque a non sottovalutare i rischi dell’influenza soprattutto per le categorie più deboli. Lavarsi spesso le mani e consumare cibi con vitamina B e C, i rimedi che possono aiutare a tenere lontana l’influenza.

Prevenire è meglio che curare!

 
by Arianna Laurenti

Famiglie  d’Italia

 
Annunci

Tag: , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: