Il Buon Natale bisogna meritarlo!

by

00-famiglia italiana natale 2013 (1)

Buon Natale con gioia a tutte le persone, a quelle buone, a quelle umili, a quelle benestanti oneste e a quelle povere, anche loro oneste ma meno fortunate, a quelle che lavorano anche oggi e a quelle che vorrebbero poterlo fare: la comprensione e l’amore di Dio e dei propri cari li gratificheranno e li compenseranno già su questa terra, perché, indipendentemente dalla sazietà dello stomaco, potranno almeno dormire sereni certi dei propri buoni comportamenti e della buona volontà messa in campo.

Buon Natale con riserva anche a chi non lo merita per i comportamenti non del tutto leali nei confronti degli altri per le troppe scorciatoie ricercate, ma non sta a noi giudicare, bensì alle loro coscienze.

Buon Natale, ma solo per non metterci al loro stesso basso livello,  pure  a tutti coloro che dovrebbero rappresentarci nel modo migliore, perché da noi eletti esclusivamente per quel compito, ovvero fare i nostri interessi, ma che ci deludono giornalmente oberandoci di balzelli senza voler rinunciare ad un centesimo dei loro diritti per la maggior parte abusati, fregandosene totalmente dei nostri, sacrosanti.

Buon Natale perché lo spirito natalizio ravveda o almeno ispiri i nostri politici sulla strada del ravvedimento, finché sono ancora in tempo, per il bene comune, perché… passato il Natale ed il suo spirito benevolo votato alla sopportazione ed alla umana comprensione, solo Dio sa, in caso contrario e di perseverante delusione, cosa mai potrà accadere. La ragione rinnega ogni forma di violenza, ma la fame annebbia ogni buona intenzione.

BUON NATALE A TUTTI IN OGNI CASO… MA BISOGNA MERITARSELO!

Famiglie d’Italia

Umberto Napolitano

Adottiamo una famiglia in difficoltà: riparte ufficialmente la campagna

{img_a}… Adottiamo una famiglia in difficoltà… è un’iniziativa che invita ogni famiglia a cui avanzi qualche euro, invece di depositarlo tutto sul proprio conto corrente, ad adottare una famiglia che conosce e che sa che è in difficoltà. Può accompagnarla una volta al mese ad un supermarket ed offrirle la spesa, adottando la formula, per non offendere, ” … a buon rendere, non si sa mai… “. Otterrà due risultati: aiutare chi ha bisogno ed immettere del denaro nel mercato. Questo consentirà di vivere meglio la crisi e di facilitarne una via d’uscita. State certi che ciò che avrete dato non sarà stato sprecato ed, in qualche modo, lo vedrete restituito.

” Adottiamo una famiglia in difficoltà ” è una proposta che non avrà un adeguato appoggio mediaticoma che voi sarete in grado di far conoscere ed apprezzare con il vostro agire e con l’impegno di spargerne parola.  Noi di  Famiglie d’Italia lo ricorderemo ogni giorno da questo blog e voi, in qualche modo, fatemi sapere se l’iniziativa prenderà corpo, usando l’anonimato più discreto…grazie!

Famiglie d’Italia

 

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: