Archive for the ‘Questioni politiche’ Category

Politici condannati: stop 5 anni… facciamo 50?

febbraio 23, 2010

Grazie, onorevole Fini, per le riforme annunciate per subito dopo le prossime elezioni regionali, però… scusi la mia ingordigia e sfacciataggine: guardi che se lei aggiungesse uno zero ai cinque anni di stop auspicati per impedire ai politici condannati di ripresentarsi come candidati, arrivando così ad un totale di 50, la pubblica opinione non si accontenterebbe di dire ” meno male “, ma stapperebbe bottiglie di prosecco a iosa per brindare alla ritrovata saggezza e coerenza dei propri legislatori, in quanto… se un politico viene colto con le mani sulla ” mazzetta ” significa che, oltre ad essere un gran disonesto, quello non è il suo mestiere e, mi pare logico, che debba essere reso ” inoffensivo ” per il resto della sua esistenza. Con ossequio,

Umberto Napolitano

Famiglie d’Italia

 

Inchiesta G8, ” dangerous “: l’Italia è una pentola a pressione

febbraio 19, 2010

Il fuoco è al massimo e la tensione politica sta salendo in modo  vertiginoso,  mentre le parti contrapposte si affrontano in un campo sempre più aperto e senza alcuna esclusione di colpi. Si odiano talmente che non mi stupirei nel vederli sputarsi in faccia ed azzuffarsi ancor prima di entrare in Parlamento. Le truppe in forza all’ opposizione stanno sparando a raffica ormai da mesi alzando sempre di più il tiro, avvolgendo e sconquassando la maggioranza con un’azione coordinata ed incessante. (more…)

Caso Bertolaso: come italiano mi sento offeso e… deluso

febbraio 14, 2010

Se l’altro ieri ho dato di stomaco alla notizia di un tentativo di coinvolgimento giudiziario di Bertolaso nel solito losco giro di favori e di tangenti, oggi, dopo aver letto le accuse e gli stralci delle prove in possesso dei giudici, il mio atteggiamento si è trasformato in quello di un italiano molto offeso e profondamente deluso.

Offeso, perché non si può continuare a pretendere di considerarci tutti ciechi, sordi e deficienti totali da non saper distinguere un avvenimento serio da una burla… (more…)

Bertolaso indagato… mancava solo lui per terminare l’album

febbraio 11, 2010

Scusatemi, ma oggi non sono in grado di scrivere molto… anche Guido Bertolaso è indagato, non se ne salva uno! Sono stato male tutta la notte, per il fatto che anche l’ultimo ” mito ” rimastoci potrebbe essere colpevole… o, peggio ancora, innocente. Questa politica è da volta stomaco e noi cittadini non contiamo nulla, condannati come siamo a rimanere spettatori inermi. (more…)

Ciancimino jr: adesso parlo io… nel Paese degli Sciocchi ( forse )

febbraio 9, 2010

La caciara scoppiata in questi giorni è terrificante! La politica italiana si riduce ad un gossip da serve dove i protagonisti, buoni o cattivi che siano, recitano la loro parte davanti ad una platea che ormai li segue più per curiosità che per convinzione, assuefatta com’è da polemiche alimentate da accuse e giustificazioni che si susseguono imperterrite, senza sosta…senza rispetto per un popolo che si attenderebbe e meriterebbe ben altro… così cominciava un post di Famiglie d’Italia del 6 maggio 2009. Allora la disputa era riferita ai soli scontri televisivi serali, ora il palcoscenico si è elevato in un salto di qualità raffinato: non più uno studio televisivo, ma un aula del tribunale dove si celebra l’ennesimo processo nel quale, di riffa o di raffa, Berlusconi in qualche modo è sempre presente, come imputato di ” delinquenza mafiosa “. (more…)

Legittimo impedimento: lo scontro finale

febbraio 4, 2010

Beh, era ora!!! …  Bando  ad ogni ipocrisia e spazio alla verità! Finalmente anche noi cittadini sentiamo con le nostre orecchie come stanno esattamente le cose: la maggioranza  propone e approva un disegno di legge che per diciotto mesi eviterà al Presidente Berlusconi ed ai suoi ministri l’onta e la ” scocciatura ” a comparire alle udienze penali che li vedranno imputati (non a quelle in cui saranno parte offesa) e l’opposizione, costretta ad incassare, dovrà subire a sua volta l’ulteriore onta e ” fregatura ” della presentazione e scontata approvazione di un nuovo Lodo Alfano, questa volta “ costituzionale “. 

(more…)

La tv dei processi e le sue anomalie

gennaio 29, 2010

Ieri sera è stato raggiunto il top per quanto concerne l’uso politico della televisione  a seconda degli orientamenti di partito o di idee dei conduttori e dei produttori dei programmi in onda. Sul secondo canale con Anno Zero abbiamo assistito alla solita arringa d’accusa del pm Michele Santoro, coadiuvato dal suo assistente Marco Travaglio, nei confronti del governo in carica e di parte dei suoi componenti a cominciare dal leader Berlusconi, mentre sul primo canale a Porta a Porta, subito dopo, è seguita quella dell’ancor più solita difesa, condotta da un Bruno Vespa all’altezza anche senza l’aiuto di nessun assistente. Niente di strano o di anormale…l’anomalia sta nel constatare come ormai processi e comizi politici siano entrati a far parte della nostra quotidianità, che subiamo passivamente come una droga che ci soddisfa al momento ma che ci lascia in bocca un amaro permanente, dal quale è difficile liberarsi. (more…)

Il sistema politico e le sue anomalie

gennaio 28, 2010

Per sistema politico si intende il concetto relativo a un insieme di istituzioni, gruppi, processi politici dotati di un certo grado di interdipendenza reciproca. Il sistema politico della Repubblica Italiana è conforme alle istituzioni di una repubblica parlamentare dove il presidente del Consiglio dei Ministri è il capo del governo che si regge su una maggioranza parlamentare. Il governo esercita il potere esecutivo mentre il potere legislativo è attribuito al Parlamento. La magistratura, indipendente dall’esecutivo e dal potere legislativo, esercita invece il potere giudiziario. Il presidente della Repubblica è la massima carica dello Stato e ne rappresenta l’unità.

Ultimamente qualcosa nel sistema si è inceppato e molti ruoli si sono sovrapposti o confusi; le varie istituzioni, invece di integrarsi in un ” lavoro ” coordinato e rispettoso l’una dell’altra, sono entrate in un conflitto senza ritorno, portando il cittadino a ritrovarsi a sua volta confuso e perso in uno Stato che non lo rassicura, che non gli offre più il conforto del rispecchiarsi e confrontarsi in regole certe e che lo spinge, inesorabilmente, verso soluzioni ed iniziative frutto di ragionamenti personali ed anarchici. (more…)

Dieci anni fa e un giorno moriva Bettino Craxi

gennaio 20, 2010

La commemorazione l’anno scorso passò quasi inosservata. Pochi trafiletti e nessuna celebrazione. Quest’anno, però, a parte le prese in giro volgari udite nella trasmissione della Dandini,  ” Parla con me ” nella quale pur di far ridere si scherza anche sui morti, è successo un fatto imprevedibile… il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha rotto il silenzio con un messaggio chiaro e senza possibilità di interpretazioni diverse dal significato del contenuto:  Bettino Craxi è stata la vittima sacrificale di un cambiamento della nostra politica, voluto e pianificato chissà dove e chissà da chi, e messo violentemente in atto. Le procure hanno attaccato con una determinazione inaudita per abbattere il ” sistema “, il che può essere stato anche giusto e dovuto, ma individuando un solo colpevole principale e… salvandone inspiegabilmente molti altri. (more…)

Casini della politica… nel gioco delle parti

gennaio 19, 2010

Ieri sera ho seguito l’intervista di Pier Ferdinando Casini a Otto e mezzo, condotto dalla giornalista ed ex eurodeputata Lilli Gruber. Mi sono soffermato per ascoltare attentamente e cercare di capire le  proposte  e le strategie dell’Udc e del suo segretario. Ho voluto capire una volta per tutte, soprattutto, se ci fosse qualcosa di buono, innovativo e convincente nella sua politica non apparsami ultimamente del tutto chiara.. (more…)

Immigrati Rosarno: noi e loro accomunati nello stesso ghetto, l’Italia

gennaio 13, 2010

L’immagine con cui apro questo post può sembrare forse offensiva per tutti quei  poveri esseri che sono stati orrendamente trucidati ad Auschwitz, i quali, entrandovi per la prima volta, venivano accolti da un’insegna tragicamente lusinghiera e traditrice: il lavoro rende liberi… State attenti e non giudicatemi superficialmente dato che, per descrivere in qualche modo lo stato di rabbia e d’ incertezza in cui vive attualmente la maggior parte di noi, italiani e non, sto riesumando fantasmi di un passato su cui sarebbe meglio far calare un rispettoso e pietoso velo di oblio, ma che, rappresentando esso l’esempio più estremo della desolante raffigurazione di un ghetto, solo così mi permette di  descrivervi la lugubre sensazione che provo quando mi sveglio al mattino e mi sento addirittura rinchiuso come in un campo di concentramento  virtuale, o lager per usare il termine più appropriato, nel quale, lentamente, ” qualcuno ” sta meticolosamente portando a termine il progetto dello sterminio programmato di ogni piccolo lembo della mia anima autonomamente pensante e reagente ( sono due anni che  ci martellano senza pietà sullo stesso argomento per convincerci a pensarla in un modo o nell’altro )…

(more…)

Riforma fiscale: Bersani, non ci deluda anche lei

gennaio 10, 2010

Caro Bersani, dopo le sue dichiarazioni di ieri, a seguito delle intenzioni di Berlusconi di effettuare una riforma fiscale con la speranza della introduzione di sole due aliquote… ho cominciato a tremare: non si ripeterà per caso la politica perdente e stressante attuata dai suoi predecessori, Veltroni e Franceschini, che erano soliti dire sempre no ad ogni barlume di proposta accennata da parte della maggioranza, senza neanche sapere esattamente quale fosse?… Speriamo di no, perché io ho letto ed ascoltato le ” intenzioni ” del Presidente del Consiglio, propositi  forse anche interessanti, ma nulla di preciso e di concreto che possa essere seriamente discusso, criticato o osannato. Con la sua elezione a Segretario del Pd, Onorevole Bersani, considerandola una persona preparata ed equilibrata, la maggior parte di noi ha sperato che finalmente l’Italia potesse riappropriarsi del diritto  ad una opposizione in grado di colloquiare con la maggioranza, suggerendole le proprie indicazioni migliorative o contrastandola, quando è il caso anche in modo fermo e duro, con proposte alternative reali ad altre reali e non solo ipotizzate. Ora, il sentirla affermare che  ” è una proposta sbagliata perché aiuta i ricchi ”  mi provoca uno stato di disagio perché non ne capisco il significato; lei non approfondisce e si limita a ripetere le solite cose, taglio dell’Irap, lotta all’evasione, studi di settore, etc., che controbattono le ” chiacchiere ” con altre ” chiacchiere “. (more…)

Coesione nazionale: grazie signori Presidenti, ma le vostre parole a chi sono rivolte?…

gennaio 6, 2010

Ieri il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ed il Presidente della Camera Gianfranco Fini hanno lanciato insieme da Napoli un messaggio chiaro al Paese: occorre coesione  per riscoprire i valori condivisi e non  smarrire mai ” il senso del comune interesse nazionale “. E’ stata anche ricordata la figura di Enrico De Nicola , come personaggio simbolo della pacificazione nazionale e ” uomo che seppe anteporre il superiore interesse dell’Italia alle pur legittime e necessarie idealità di parte “. Insomma, un messaggio forte e pieno di buon senso patriottico, però… non mi è parso chiaro se diretto a noi, popolo italiano, o ai politici che questo popolo rappresentano, o almeno, dovrebbero con ” coesione ” rappresentare. (more…)

” Per migliorare l’Italia ” basterebbe…

dicembre 29, 2009

Silvio Berlusconi in una lettera destinata ai militanti del Pdl ha assicurato di essersi ripreso dal brutto ” incidente ” e di aver già ricominciato a lavorare per ” migliorare l’Italia “. Anche noi di Famiglie d’Italia abbiamo accettato il pensiero, ma alcuni, il sottoscritto in primis, si sono domandati cosa manchi effettivamente all’Italia per migliorare ed  uscire dall’equivoco sociale in cui sta vivendo: una Nazione solitamente allegra e piena di inventiva, costretta ultimamente ad un umore tendente sempre al nero e ad una staticità attendista che poco le si addicono… attendista, poi, di che cosa?!

(more…)

Buon Natale a tutti, anche ai diavoli ed ai santi della politica italiana

dicembre 25, 2009

Certo che l’Italia è davvero un Paese unico al mondo. Quello che accade da noi difficilmente è  riscontrabile altrove. Per esempio, da noi, i due nemici più acerrimi devono pregare ognuno il buon Gesù affinché salvaguardi il più a lungo possibile la salute dell’altro, almeno per un periodo prestabilito, in quanto ormai i destini delle loro fortune sono diventati complementari l’uno dell’altro. Più Di Pietro spara su Berlusconi, comparandolo ultimamente  addirittura al diavolo, più il consenso di quest’ultimo cresce avvicinandosi al top, verso la santificazione. In contemporanea l’ex pm riesce a rosicchiare sempre più pezzetti di credibilità al Pd del duo BersaniD’Alema, secondo lui troppo teneri nell’ opposizione, rischiando di trasformare il loro partito in una scatola semi vuota nel caso le elezioni dovessero anticiparsi per un inciampo giudiziario definitivo  del Cavaliere. Tutto ciò sarebbe anche comico se di comico riuscissimo a vederci qualcosa. In realtà il tutto è molto squallido e senza senso… e talmente senza senso, che ai più sta sorgendo il dubbio che un ” qualche senso “, ed anche rilevante, da qualche parte debba pur esserci, anche se apparentemente celato… ma poi neanche così tanto. (more…)

Che la Stella di Natale guidi la nostra politica sulla via della ragione

dicembre 24, 2009

” Quando Gesù fu nato a Betlemme di Giudea ai tempi del Re Erode, ecco apparire dall’Oriente a Gerusalemme alcuni Magi, i quali andavano chiedendo dove fosse nato il Re dei Giudei, perché, dicevano, avevano visto la sua stella al suo sorgere ed erano venuti ad adorarlo. Allora Erode, accolti segretamente i Magi, si informò accuratamente da loro circa l’epoca in cui la stella era apparsa. Udito il re, essi partirono ed ecco, la stella che avevano visto al suo sorgere, apparve di fronte a loro, finché si arrestò sul luogo dove stava il Bambino “. Matteo (II, 1-2)… E da allora In ogni presepio del mondo, come su quello che mentre scrivo sta allestendo mia moglie, sopra la grotta dove nasce il bambino Gesù o sulla punta di un albero di Natale, splende l’immagina della stella cometa, la stella di Natale (more…)

Niente complotti, cade la neve… e l’Italia si ferma

dicembre 22, 2009

Era attesa la neve, puntualmente è arrivata… e l’Italia si è fermata. Dalle Alpi all’Aspromonte, in un fraterno abbraccio lungo 1300 chilometri, ci siamo tutti ritrovati  sotto un manto di disagi. Una volta la neve era gioia, ora è dramma profondo… tutti fermi in attesa che accada qualcosa, che arrivi qualcuno a levarci d’impaccio: lo spazzaneve, il camion del sale o, meglio ancora, l’esercito.  Perché ad usare il badile ed a cambiare le abitudini non siamo più preparati, preferiamo  l’attesa… passiva e rassegnata, che sia in città o in autostrada, in aeroporto e sopra un treno dai finestrini ghiacciati, come il mondo che ci circonda ed il nostro cervello adattato al letargo.  (more…)

” Vado avanti per il bene dell’Italia “… e perché, Presidente, ha ricevuto un mandato!

dicembre 21, 2009

  Caro Presidente  Silvio Berlusconi, sono passati ormai otto giorni dall’aggressione di piazza Duomo alla Sua persona. Abbiamo condiviso la Sua sofferenza fisica e morale, condannando nel contempo l’atto e i commenti inappropriati e privi di umana sensibilità. Abbiamo analizzato il perché ed il che cosa abbia portato all’epilogo drammatico che l’ha vista protagonista, ed abbiamo consigliato che per stemperare la tensione il modo migliore non fosse cercare colpevoli e mandanti, ma far calare un doveroso e salutare silenzio, almeno per qualche giorno… appello, purtroppo, andato quasi completamente a vuoto. Nella giornata di ieri, intervenendo telefonicamente a una manifestazione di solidarietà nei suoi confronti a Verona, ricordandoci i vari attacchi mediatici e non da Lei subiti in questi ultimi mesi, ha sottolineato il perché del Suo voler continuare ” nonostante tutto ” per il bene dell’Italia… Grazie, signor Presidente, intento nobile, risposta appropriata… ma non ci basta! (more…)

Per abbassare i toni… servirebbe un po’ di silenzio

dicembre 18, 2009

Mancano pochi giorni a Natale e il Natale, solitamente, dovrebbe trasformare tutto in amore anche l’odio dei pochi, o almeno parcheggiarlo per un po’ di  giorni in qualche anfratto recondito della mente… e invece no, questo da noi non avviene, non può avvenire. Le polemiche non si placano, le ragioni di una parte cozzano inesorabilmente contro quelle dell’altra e non si perde occasione per attaccare e difendersi in modo sempre più violento e volgare. Gli animi si riscaldano, i toni si alzano e dal pensare all’agire il passo è breve… come appena dimostrato. (more…)

Pacco bomba alla Bocconi: l’anarchia affiora quando la nave dello Stato affonda

dicembre 17, 2009

  Anarchia – Wikipedia   ” L’anarchia  è una concezione politica basata sull’idea di un ordine fondato sull’autonomia e la libertà degli individui, contrapposto ad ogni forma di Stato e di potere costituito. Tutti gli anarchici sono, cioè, concordi nel considerare l’abolizione dello Stato condizione necessaria per il successo della dottrina anarchica. L’idea di Anarchia prevede, a livello sociale, che individui e collettività scelgano per relazionarsi fra loro un insieme di rapporti non-autoritari.”… E potrei andare avanti, ma preferisco fermarmi lasciando a voi il compito di approfondire utilizzando il link sopra riportato di Wikipedia: una  cosa è certa, però,… il concetto di ” anarchia ” ( dal greco antico ἀν-ἀρχή, senza-governo ), affiora sempre quando nella nave dello Stato si aprono delle falle e comincia ad imbarcare acqua. La bomba della Bocconi è un segnale da non sottovalutare, è come un fiore che spunta striminzito in inverno per annunciarsi, se sopravvivrà, poderoso e prorompente con l’arrivo della primavera.

(more…)

L’amore vince sempre contro l’odio… nelle favole a lieto fine

dicembre 16, 2009

L’amore vince sempre contro l’odio: questo il messaggio del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che appare sulla prima pagina del sito ufficiale del Pdl (www.pdl.it)… l’amore vince sempre, e vissero tutti felici e contenti… grazie Presidente, ci spero tanto, ma ci credo poco. Capisco che da una corsia d’ospedale, specialmente dopo averla scampata per un pelo, sia più naturale avere una visione super ottimistica della realtà, ma noi che siamo fuori e viviamo ogni evento da spettatori e da protagonisti negli effetti, più negativi che positivi, non riusciamo purtroppo ad essere così ottimisti… perché appena ci proviamo, come ho fatto nel post di ieri dove mi è parso di vedere un certo abbassamento dei toni, a parte Di Pietro e un  po’ la Bindi, veniamo smentiti immediatamente il giorno dopo. Quello che è uscito ieri sera, maggiormente da Ballarò e solo un po’ meno da Porta a Porta, conferma che i toni stanno tornando quelli del giorno prima dell’attentato a Berlusconi, se non più esasperati. (more…)

Senza se e senza ma… verso la riconciliazione

dicembre 15, 2009

Ieri sera a Porta a Porta è sembrato finalmente che il mondo politico si sia reso conto di aver sorpassato quella famosa ” linea di non ritorno “, sfociata con l’aggressione di  Silvio Berlusconi da parte di Massimo Tartaglia, un esaltato dilaniato dall’odio e da problemi psichici che lo debilitano da anni. Ora è stata la volta di uno psicologicamente instabile, ma domani potrebbe essere la volta di qualcuno più deciso ed organizzato e l’Italia rischierebbe di ritrovarsi in un dramma che la riporterebbe in un passato che nessuno di noi ha intenzione di rivivere; un passato cosparso di sangue che ci ha seganti come in un incubo e dal quale è stato difficilissimo uscirne. (more…)

Berlusconi aggredito ieri sera… e domani?

dicembre 14, 2009

Un attacco vigliacco ,  figlio di una politica vigliacca. Una miniatura del Duomo di Milano, un simbolo della casa di Dio in faccia al Presidente del Consiglio…  e chi l’ha scagliata ?… Purtroppo,forse, solo un disperato la cui mano  ha recepito e interpretato nel modo peggiore e consequenziale un messaggio di violenza che arriva da lontano e che da mesi ci sovrasta, ci toglie il respiro… ci uccide l’anima. (more…)

Consulta Politica: ultimo atto di uno scontro sulla strada del non ritorno

dicembre 11, 2009

Ieri è stato ” il giorno del non ritorno “. La guerra tra le Istituzioni è ormai esplosa definitivamente ed in modo molto roboante. Silvio Berlusconi l’ha apertamente dichiarata a Bonn parlando al Congresso del Ppe. Il Presidente della Repubblica  Napolitano è parso subito preoccupato   per l’attacco alle Istituzioni, ma noi di Famiglie d’Italia, lo eravamo sin dall’inizio dei primi affondi mediatici al Presidente del Consiglio, considerandolo da subito parte delle Istituzioni al pari delle altre. Gianfranco Fini ha chiesto spiegazioni e Berlusconi ha risposto di essersi stufato di ogni forma di ipocrisia. Noi, a questo punto, prendiamo la decisione di defilarci,  esternando il nostro totale dissenso nei confronti dei comportamenti tenuti da tutte le parti belligeranti, nessuna esclusa… praticamente, ci siamo stufati anche noi! (more…)

La guerra di Silvio… e la ragione di chi ha torto

dicembre 9, 2009

L’immagine dell’Italia che in questo periodo stiamo offrendo al mondo, per fortuna, non rappresenta l’Italia vera, quella nella quale noi viviamo, sentiamo nostra e ci riconosciamo. E’ un’altra Italia, è l’Italia dei politici, dei magistrati, della carta stampata, dei Tg e dei Talk Show schierati. E’ l’Italia che attraverso una elite, tra l’altro messa lì da noi o pagata con i nostri soldi, detta le strategie disegnando scenari di tensione e di violenza dialettica. Stanno combattendo una guerra infinita, destra e sinistra, che ha origini lontane… (more…)

Attacco al governo Berlusconi: chiunque vinca, perderà l’Italia

dicembre 5, 2009

Lo spettacolo al quale stiamo assistendo negli ultimi mesi è squallido e devastante. Una lotta senza esclusione di colpi che sta scavando la fossa ad un’intera Nazione. Stiamo perdendo, nei confronti del mondo che ci osserva, faccia e credibilità. Alla fine, se non sarà pareggio, dovranno esserci per forza dei vincitori e dei vinti, e proprio quello sarà il momento che… ci renderemo conto di aver perso tutti.  (more…)

Pericolo elezioni anticipate: Schifani ammonisce

novembre 18, 2009

Era chiaro e prevedibile (…  tanto va la gatta al lardo che…  ); questa legislazione, che pur sembrava nata sotto i migliori auspici, ha manifestato quasi subito i sintomi dei mali che ne avrebbero causato l’inevitabile avvelenamento : odio ed interessi personali al di sopra di tutto e di tutti. E purtroppo per noi cittadini diventa sempre più difficile capire questa politica  decadente, perché orfana della sua credibilità deceduta con tangentopoli e mai più risorta. Sì, i nostri politici assomigliano ormai, nel sostegno dei propri ruoli, a  guitti interpreti di un teatro ancor più decadente… Un anno fa, agli albori di questo blog, mentre già la battaglia infuriava fuori e dentro il parlamento, decisi di scrivere un post che vi ripropongo ora tale e quale, tristemente tale e quale,come se il tempo si fosse fermato e nulla migliorato, anzi! (more…)

Clima pesante… non ce ne eravamo accorti!

novembre 16, 2009

Boh! …chissà cosa avrà voluto significare veramente e quale messaggio  lanciare  l’intervento di ieri pomeriggio su Rai 3 di Gianfranco Fini alla trasmissione- intervista condotta da Lucia Annunziata. La prima impressione è stata quella di una chiacchierata nata con l’intento di fornire una panoramica sullo stato attuale della salute della politica italiana, ma ben presto ci si è accorti che, in qualche modo, il Presidente della Camera cercava di giustificare i suoi comportamenti in linea con il ruolo istituzionale per rasserenare, di conseguenza, gli italiani sull’inesistenza di pericoli di complotti o ribaltoni in atto. (more…)

Ocse, la ripresa avanza: l’Italia, divisa, è in testa

novembre 7, 2009

soldiL‘Ocse annuncia che la ripresa in Europa avanza e che proprio l’Italia, l’Italia bistrattata, l’Italia perennemente divisa da lotte interne e fratricide, l’Italia ” spaghetti e mandolini “, l’Italia… Italia è in testa al gruppo a tirare la volata verso traguardi più ambiziosi, ponendosi a esempio e speranza nei confronti del mondo intero. Considerazione: e se fosse più coesa, dove potrebbe mai arrivare questa Italia? (more…)

Rutelli lascia…proprio ora che c’è chiarezza

novembre 1, 2009

rutelliFrancesco Rutelli ha deciso di lasciare, meglio così. Con l’elezione di Pierluigi Bersani alla guida del Pd si è fatta finalmente chiarezza. Si è data un’identità definitiva ad un progetto che era nato in modo enfatico, come un grande sogno, rimasto tale… perché di reale aveva ben poco. Era una ” cosa “, ma cosa? Aveva un grande fine, per fortuna sopravvissuto: il via ad un bipolarismo che avrebbe dovuto e dovrebbe rappresentare la grande chance italiana per un riscatto della politica verso una conduzione meno confusa e meno tortuosa.

(more…)

Benché la politica… l’Italia va avanti!

ottobre 26, 2009

italia malataBene, Pierluigi Bersani, come nelle previsioni, è stato alfine eletto a maggioranza dal popolo del Pd. E’ il nuovo presidente del partito e l’auspicio per molti, indipendentemente dai colori politici, è che ciò possa rappresentare il segnale per lo stop definitivo ad un imbarbarimento della politica senza precedenti. Dalle sue dichiarazioni si presume la fine di ogni strategia di opposizione basata esclusivamente sull’ “ antiberlusconismo ” e sugli errori e debolezze altrui… Del resto il caso Marrazzo, sul quale ho preferito calare un velo pietoso e non aggiungere ulteriore benzina ad un fuoco di per sé già devastante, sancisce come nessun uomo sia indenne da vizi e stravizi, per cui non conviene a nessuno sventolare le bandiere della propria ” moralità “: l’uomo è uomo, indipendentemente dai valori che rappresenta!

(more…)

25 ottobre, una domenica speciale

ottobre 25, 2009

i_tre_moschettierib2795_imgOggi è un giorno importante, una domenica speciale per coloro che sono legati ai valori del Pd e ne auspicano una guida forte e coerente alle necessità attuali. Una guida che sia capace di dare un’ identità definitiva a questo progetto nato con le migliori intenzioni, ma rimaste tali per una serie di circostanze  che non è il caso ora di rivangare. Il condottiero uscente dalla sfida tra Bersani, Franceschini e Marino avrà il compito ed il dovere di far sì che il bipolarismo possa rappresentare definitivamente per la nostra Italia la soluzione politica ideale, nonché di dare una voce ad un partito che sia in grado adesso di compiere un’onesta e propositiva opera di controllo e  tutti quei compiti che spettano ad ogni Opposizione, per presentarsi in regola  e credibile ai propri elettori al momento delle nuove elezioni.

(more…)

C’è bisogno di una riconciliazione nazionale

ottobre 13, 2009

 inferno1Questa notte ho faticato a dormire. Un’infinità  di ragionamenti hanno violentato i miei pensieri riempiendomi l’anima di angoscia. Stiamo vivendo un’era arrabbiata e diventa sempre più difficile provare a mediare cercando di proporre  qualcosa di più assaporabile e digeribile sul piatto delle solite pietanze  inacidite dalla cattiveria che ci sovrasta. E la cosa più triste e che questo virus si sta insinuando nell’anima delle vittime rendendole simili ai propri carnefici e trasformando la vita di ogni giorno in un percorso infernale dove aggirarsi senza mete e prospettive. Nei miei blog riservo poco spazio ai commenti, a parte un settore riservato alle problematiche familiari nella speranza che qualcuno, leggendo, possa offrire qualche piccolo spiraglio a chi è in difficoltà, per cui non li pubblico preferendo rispondere ad ognuno personalmente… anche perché nei commenti ci si sfoga e, sfogandosi, si rischia sempre di esagerare facendosi trasportare dall’impeto ed eccedendo nei giudizi e nel linguaggio. (more…)

Cantiere Pd: aspettando il 25 ottobre

ottobre 12, 2009

bersani-franceschini-marino

E’ iniziata ieri a Roma ufficialmente la campagna all’interno del Pd per l’elezione del nuovo segretario; campagna che vedrà i suoi due momenti più importanti il 16 ottobre, il giorno prescelto per il match televisivo fra i tre aspiranti  ed il 25 ottobre, data  stabilita per le primarie: Bersani, Marino e Franceschini… tre uomini al confronto per un solo posto, quello del condottiero che avrà il compito di chiudere un cantiere aperto il 14 ottobre 2007 grazie ad  un’intuizione di Michele  Salvati, sostenuta da Prodi ed attuata da Veltroni, ma non ancora giunto al suo reale compimento. (more…)

Da Porta a Porta un triste messaggio: i miracoli non esistono in politica

ottobre 8, 2009

Kierkegaard, filosofo e teologo del 1800 considerato padre dell’esistenzialismo, sosteneva che la malattia mortale dell’uomo è la disperazione… malattia mortale ancor meglio identificata nella delusione esistenziale, causa quindi di amarezza, cinismo e, appunto, disperazione. E nella puntata di Porta a Porta di ieri sera proprio questi tre stati d’animo hanno imperversato fra i telespettatori per oltre due ore: l’amarezza nel constatare la pochezza di argomenti in un contrasto politico ormai trasformatosi in  una guerra totale che  forse non vedrà un vincitore ma un intero popolo sconfitto… il nostro; il cinismo imperversante tra gli attori nel colpirsi e nell’ offendersi, senza esclusione di colpi, a salvaguardia ed in nome del citato popolo; la disperazione, e questa tutta e solo del popolo, nel ritrovarsi vessato e preso per i fondelli. (more…)

Napolitano come il suo il popolo: stanco della politica incivile

ottobre 3, 2009

Nella seconda giornata del suo viaggio in Basilicata il nostro Presidente Giorgio Napolitano, in un incontro con le autorità di Matera, non ha saputo trattenersi dal fare un amaro raffronto tra il modo di fare politica attuale e quello di una volta… “Erano tempi – spiega Napolitano – in cui non si facevano tanti complimenti tra maggioranza e opposizione, ma ci si ascoltava, ci si rispettava e c’era civiltà nei rapporti tra schieramenti in Parlamento e tra chi faceva la maggioranza e chi l’opposizione… anche se non faccio più politica  nutro nostalgia per quei tempi, la nostalgia non è un sentimento indegno perché non è idoleggiamento del passato”. (more…)

Caro Carlo Giovanardi…mi chiamo Raffaele

settembre 29, 2009

 Mentre le polemiche sulla politica italiana  infuriano senza sosta a livello nazionale ed internazionale ed ogni avvenimento, anche una normale sfilata di moda con la presentazione di una nuova collezione, diventa oggetto di critiche ed attacchi mediatici, l’altra faccia dell’Italia, quella che lavora o meglio… che vorrebbe poter lavorare, si dibatte affannosamente per provare a non annegare nella disperazione per eccesso di polemiche, appunto, e per mancanza di soldi e di prospettive. Moltissime sono le voci disperate che arrivano su questo blog in cerca di una parola di conforto o di un segnale qualsiasi di cambio di tendenza. Io pubblico nei commenti le più significative ed educate nella loro esposizione ed a volte, come sto per apprestarmi a fare, evidenzio quella che in qualche modo possa riassumere la  ” voce del popolo “. Oggi dò voce al disagio di Raffaele da lui espresso ieri  in un commento a calce di un articolo su un’ iniziativa del senatore Giovanardi relativa ad un nuovo portale, http://www.tuttofamiglia.info , dedicato alle problematiche familiari.

Raffaele Dice:
Settembre 28, 2009 alle 6:29 pm (more…)

Lavorare con la Cgil: Marcegaglia apre, Epifani frena

settembre 7, 2009

marcegaglia …  parleremo con Epifani per vedere di capire se ci sono dei modi per riunire le nostre strade “. Lo ha affermato (attinto direttamente alla fonte TgCom) Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria, parlando al workshop Ambrosetti, occasione d’incontro col leader della Cgil Guglielmo Epifani. “ La Cgil è un grande sindacato. Quello che ci dicevamo entrambi è che in un momento difficile come questo bisogna far prevalere le cose che ci uniscono“… Ma il leader della Cigl che non si fida del tutto ha replicato: ”Non possiamo basarci sulle parole, ci vogliono i fatti. (more…)

La politica?.. La politica non esiste più!

settembre 5, 2009

Stamattina, accompagnando il mio barboncino Ginger nella sua prima passeggiata giornaliera, ho incrociato  Bruno, vicino di casa del secondo piano, anche lui impegnato in quella della sua boxerina Trudy. E ‘ stata, come nostra abitudine, l’occasione per scambiare due chiacchiere a commento degli ultimi eventi. Di solito il mio amico è loquace e mi offre spunti per considerazioni che poi trasferisco in parte nei miei articoli, questa volta mi ha liquidato con due frasi concise e secche  e, come sempre, esplicative: la politica?… La politica non esiste più! (more…)

Notizie Flash Famiglie d’Italia

settembre 1, 2009

1) Basta!!! … Non si fa così la politica! Continua il nostro invito al disinteresse per ogni notizia politica o polemica inerente a gossip o a pettegolezzi. Questo non per disaffezione, ma per dare un segnale forte a chi fa opposizione e a chi ci governa e ricordare loro che sono stati votati per risolverci i problemi e non per crearceli. (more…)

Le motivazioni forti di Luigi Bersani

agosto 28, 2009

bersani01g

Come è mia usanza, lascio sempre trascorrere almeno 24 ore prima di aggiungermi al coro delle osservazioni e dei commenti a seguito di avvenimenti rilevanti come l’intervento di Bersani al XXX meeting di Rimini di Comunione e Liberazione: questo per permettermi un tempo maggiore di riflessione e valutazione. Non c’è dubbio che i cellini ed il popolo della libertà in generale preferiscano Pierluigi Bersani quale esponente antagonista con cui confrontarsi. Questo proprio per rispetto dell’avversario e dei ruoli. (more…)

Di Pietro-Berlusconi: è guerra!… E noi, saremo spettatori o vittime sacrificali?

agosto 21, 2009

Quanto sta accadendo va oltre ogni  logica previsione. La primavera è stata calda, l’estate bollente e l’autunno si preannuncia torrido. Come e peggio che in Afghanistan, dove il governo viene combattuto con qualsiasi mezzo  nell’intento di rovesciarlo, senza esclusione di colpi e di vittime, usando tutti i mezzi, dagli attentati agli attacchi suicidi… Ed in quest’ultima voce intendo inserire le dichiarazioni di Di Pietro che ultimamente, partite dal suo blog, riecheggiano su tutte le testate. Il suo attacco è senza via di scampo ed alla fine qualche morto, parlo politicamente, dovrà restare per forza sul campo. (more…)

Caro Don Angelo Gornati…ti ci metti anche tu?

agosto 14, 2009

donLettera di don Angelo Gornati, deluso dal silenzio dell’Avvenire …  click on

Io sono un cristiano, credente… benché a volte il tutto è dovuto soprattutto alla mia fede interiore, che è più forte degli esempi che mi arrivano da coloro che questa fede dovrebbero rafforzare in me. Invece, spesso, si impegnano con il loro comportamento a far sì che i dubbi si insinuino dentro come i fiocchi di pioppo fanno a primavera aggredendo le narici degli individui allergicamente predisposti. Sì, perché noi di questi tempi siamo deboli e con difese personali insufficienti. Sono mesi, con tutti i problemi che abbiamo, che veniamo aggrediti giornalmente da fatti privati che poco ci tangono e che impediscono un sereno confronto politico costruttivo. (more…)

Quando il laicismo si spaccia per laicità

agosto 13, 2009

Questi siamo noi, o meglio ciò che resterà di noi se ci verrà tolto anche il diritto di  riconoscerci nella nostra appartenenza cristiana, quella delle nostre tradizioni e della maggior parte dei credo, benché ” ben evidenziata ” nella Costituzione italiana, sottolineata nei Patti Lateranensi primari e in quelli successivamente modificati: rimarremo, di conseguenza, dei  semplici manichini senza testa e senza anima… alla mercè di chiunque vorrà conquistarci e assoggettarci in nome di una propria identità accertata e professata con orgoglio ( musulmana, induista, buddista, taoista, etc. ). (more…)

La politica chiude per ferie: che buon pro le faccia!

agosto 4, 2009

ferieChiude la Camera e subito dopo il Senato... era ora! Penso che un po’ di riposo farà bene a tutti. Dopo un inverno ed una primavera di fuoco, un’estate al fresco può stemperare gli animi, ossigenare il cervello e riportare tutti alla ragione. L’autunno non concederà tregua e dovremo affrontarlo nel modo migliore… tutti! Da coloro che ci guidano a noi che ne seguiamo le rotte: uso il termine ” seguire ” e non ” subire ” , perché il nostro livello è cresciuto, nel senso che è diventato più difficile farci su a parole. (more…)

Inaccettabile il Partito del Sud… prego, improponibile!

luglio 31, 2009

lombardo-miccicheMa è mai possibile che con tutti i problemi che abbiamo ci sia ancora da parte di qualcuno la volontà di dividere invece di aggregare, e di creare nuovi partiti sui quali far confluire aspettative, il più delle volte disattese, e, soprattutto, risorse che potrebbero essere, invece, utilizzate diversamente?!?. Berlusconi urla che è inaccettabile, per noi cittadini penso che sia proprio improponibile. Ma è mai possibile che chiunque, solo per il fatto che si impegni  nel far rispettare i diritti di altri, pochi o tanti che siano, senta subito il desiderio di creare un proprio partito?… (more…)

Pd e Pdl d’accordo: ” Vicini a fine recessione “

luglio 30, 2009

obNo, non è uno scherzo… è la verità: solo che il Pd non è quello italiano, ma quello americano. Però, il messaggio ottimistico di Barack Obama è simile a quello di Silvio Berlusconi… Allora siamo forse al cospetto di un clamoroso compromesso storico planetario?… No, niente di tutto questo, ma solo ad un normalissimo incoraggiamento di due capi a due popoli differenti accomunati dallo stesso male: mancanza di quattrini e di lavoro. Due popoli che si trascinano disperatamente come dei dispersi in un deserto, assetati ed allo stremo. Perché alcuni di questi disperati riescono a volte a sopravvivere a stenti sovrumani?… Perché dentro di loro vive indomita la speranza di non morire e di trovare un’ oasi con due palme ed un pozzo d’acqua. (more…)

Sondaggio Euromedia: il Piano Casa tra le ragioni della fiducia a Berlusconi al 68,2 %

luglio 28, 2009

piano casa fotoIl Piano Casa famiglie è tra le priorità degli italiani: ciò viene messo in risalto dall’ultimo sondaggio Euromedia che, tra le ragioni addotte dai mille intervistati nel confermare la fiducia al Premier Silvio Berlusconi ( 68,2 % ) ed al suo governo ( 56,1 % ), sottolineano che ” il piano casa sta a cuore più dei casini e dei pruriti della< signora> D’Addario “. (more…)

Franceschini bacchetta Marino ( due giorni dopo aver bacchettato Rosy Bindi )

luglio 27, 2009

L’identità di una forza politica non si costituisce sui temi etici !…” Una frase solenne e di effetto che Dario Franceschini ha esclamato nel corso di un dibattito promosso dalla Fondazione Scuola di Politica a Bertinoro, ( Forli- Cesena ) ed al quale hanno partecipato Debora Serracchiani e Giovanni Bachelet. Colto dall’enfasi, ha così proseguito… (more…)

Gli attacchi non toccano Berlusconi, ma noi sì…siamo stanchi!

luglio 23, 2009

berlu In occasione dell’inaugurazione della Brebemi, la nuova autostrada che collegherà entro il 2012 Brescia, Bergamo e Milano, il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi non ha potuto fare a meno di rivangare  sulle sue questioni personali riguardanti le diatribe con una certa parte di stampa. Ha affermato  ” non sono un santo “, con una battuta delle sue, ma, soprattutto, ha confermato  di essersi ormai assuefatto a tutti gli attacchi mediatici, in modo da non sentirsi più ” toccato “. (more…)

Il Piano Casa approvato con decreto legge

luglio 22, 2009

piano casaCome da lungo tempo ormai annunciato, parte con un decreto legge il Piano Casa, quel piano tanto atteso e contestato che dovrebbe in parte contribuire a creare movimento, lavoro e, di conseguenza, cambio di rotta della crisi che ci attanaglia. Naturalmente, il tutto non è avvenuto in modo indolore e le proteste si sono subito elevate per vari motivi che ai più, cioè a noi, restano di non facile comprensione. La forma a noi non è che interessi molto, la sostanza sì… e ci auguriamo che sia tanta. (more…)

Anche da Fassino a Rivoltella del Garda solo… parole,parole,parole

luglio 18, 2009

fassiCome preannunciato, ieri sera mi sono recato alla festa  organizzata a Rivoltella del Garda dal circolo del Pd di Desenzano. Era in programma l’intervento di Piero Fassino alle ore 21, e così è stato. Puntuale come un orologio svizzero l’ex segretario dei Ds ( per ben sette anni, come varie volte da lui ricordato ) è salito sul palco ed ha dato via al suo intervento, preceduto dal discorso di due funzionari locali i quali, dopo aver sottolineato l’impegno di tutti con anima e cuore nel portare avanti le speranze di questo nuovo progetto di partito, hanno chiesto che il congresso di ottobre sia veramente l’occasione che permetta di uscire più che un segretario nuovo, una vera linea di programma politico… un qualcosa di reale e costruttivo che giustifichi ed alimenti tanto impegno e amore. (more…)

Venerdì 17… Famiglie d’Italia riflette

luglio 17, 2009

ven Scusate l’ironia… ogni tanto serve a stemperare le tensioni. E in questi giorni qualche timido tentativo è all’orizzonte. Anche le ultime dichiarazioni di Franceschini vanno in quella direzione attraverso un’analisi che, tralasciando per un attimo le questioni  private di Berlusconi, ci restituisce un uomo più riflessivo e meno impulsivo. (more…)

Countdown per il G8: 7 luglio, meno 1

luglio 6, 2009
coundown
Duro affondo del segretario, mons. Crociata, in occasione della festa di S. Maria Goretti: «Assistiamo allo sfoggio di un libertinaggio gaio e irresponsabile» 
” Chissà a chi si riferisce, non certo a qualche prete al centro, purtroppo, di recenti scandali…
” Ecco chi ha risolto il quesito di cui sopra. Non ci sono dubbi, anzi. Leggendo l’articolo ( basta cliccare sul titolo ) scoprirete che l’Espresso ipotizza la possibilità che il Vaticano abbia in serbo qualche uomo nuovo su cui puntare… “
Russia e Stati Uniti provano ad andare d’amore ed’accordo: dagli armamenti nucleari allo spazio aereo per raggiungere l’Afghanistan.
” Queste sono le notizie reali che mi interessano e mi rasserenano, perché l’Italia ci ha messo del suo… ” (more…)

5 luglio 2009… Buona Domenica!

luglio 5, 2009

buonaCome spesso capita, dedico il giorno della domenica al risposo e alla meditazione. E’ stata, tutto sommato, una settimana abbastanza tranquilla dando ragione all’invito del nostro presidente Giorgio Napolitano alla moderazione. Così sono stati messi in secondo piano i gossip di Silvio Berlusconi e quelli di una decina d’anni fa…dello staff di Massimo D’Alema, nonché i guai della giunta barese di Niki Vendola, (more…)

Politica italiana: lavori in corso

luglio 3, 2009

lavoriApprofittando del mare calmo, i lavori in corso possono ricevere una spinta positiva e, allora, vediamo cosa di concreto è avvenuto nelle ultime ore. Il fatto più eclatante è l’azzeramento da parte di Niki Vendola di tutta la giunta regionale pugliese, ma procediamo con ordine, cominciando dall’approvazione del Ddl sulla sicurezza. (more…)

Il mare della politica è una tavola…tempesta in arrivo?

luglio 2, 2009

mare A parte le scaramucce di  Antonio Di Pietro ( violenta lite con Elio Vito in parlamento durante il question time a causa di una presunta cena alla quale avrebbero partecipato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il Guardasigilli Angelino Alfano e due giudici della Corte Costituzionale, Luigi Mazzella e Paolo Maria, il tutto pubblicato dall’Espresso), (more…)

Sulla via di Damasco…

giugno 28, 2009

damascoQuesto meraviglioso Caravaggio del 1600, che i fortunati abitanti di Roma possono ammirare nella cappella Cerasi di Santa Maria del Popolo, rappresenta la folgorazione di Paolo di Tarsa, sulla via di Damasco, quando Cristo entrò in lui: ” non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me “. Domani, 29 giugno scadrà l’anno speciale giubilare che il 28 giugno dell’anno scorso Benedetto XVI ha indetto e dedicato a San Paolo. (more…)

Il perché della disaffezione alla politica

giugno 25, 2009

teatro marIeri il blog è rimasto silente, non per uno sciopero non annunciato, bensì per una giornata dedicata esclusivamente alla meditazione… Mi sono riunito con gli amici che per primi hanno dato vita alla nostra Associazione ed abbiamo  posato l’ attenzione principalmente sulle cose più urgenti da fare … ed il tempo restante ad alcune dissertazioni sui temi attuali, tra i quali il principale: siamo stanchi di assistere agli ultimi spettacoli scadenti offerti dal teatrino della politica. (more…)

Un quorum senza cuore in una politica senza anima

giugno 22, 2009

quorumAppare evidente, sto scrivendo alle ore 10 e 40, che molto difficilmente il quorum del 50 % + 1 del referendum sulle modifiche alla legge elettorale non sarà raggiunto. Molti urleranno all’occasione perduta per una grande svolta, altri sbufferanno di sollievo per lo scampato pericolo: la realtà è che ai referendum non crede più nessuno ( il più delle volte vengono stravolti e resi inutili da leggi riparatrici), ma ciò che è ancor più triste, è che anche un popolo virtuoso come quello italiano stia cominciando a far diminuire sensibilmente la sua presenza alle consultazioni elettorali per evidente disaffezione alla politica. (more…)

Sotto il segno dell’ulivo

giugno 20, 2009

Pensiero di oggi, sabato 20 giugno

ulivoLa tempesta infuria e si abbatte inesorabile sui contendenti. Silvio Berlusconi che da poco, con le sue truppe e con l’appoggio delle orde galliche, ha conquistato l’intera penisola quasi senza colpo ferire, acclamato  per giunta da un popolo festante, ora è costretto  a difendersi , senza mai distrarsi, dai continui attacchi ” mordi e fuggi ” che lo incalzano inesorabilmente in ogni movimento e in ogni istante della sua esistenza politica. (more…)

La politica ci considera tutti asini

giugno 18, 2009

Pensiero di oggi, venerdi 19 giugno

Ecco amici, questi siamo noi, o meglio quella è tua moglie con tuo figlio. No, non sono pazzo…i pazzi sono altri! Sono quei rappresentanti, a qualsiasi corrente appartengano, a cui abbiamo affidato il destino dell’Italia con il nostro voto. Sì, perché in quella foto è rappresentato ciò che  pensano di noi. Noi siamo una massa di asini a cui raccontare quello che vogliono, sotto gli occhi dei quali litigare e dire quello che passa nel loro cervello in un momento stabilito. (more…)

Gheddafi e l’Italia: un punto d’incontro e di partenza

giugno 13, 2009

Finalmente la visita è finita…probabilmente questa sarà l’espressione più naturale e sospirata, per molti dei nostri politici di entrambe le fazioni, della giornata odierna. Troppi piccoli e grandi incidenti hanno accompagnato la visita di Gheddafi che, in ogni caso, da qualsiasi punto di vista la si voglia osservare, per noi è stata senz’altro proficua, almeno per l’ ufficializzazione degli accordi precedentemente presi. (more…)

Il coraggio di chiedere scusa

giugno 11, 2009

https://i2.wp.com/www.ansa.it/site/notizie/awnplus/topnews/med/re210x2hX_20090610.jpgIeri è stata una giornata storica per noi e per il mondo intero. Con l’arrivo e la visita nel nostro paese del leader libico Muammar Gheddafi, l’Italia sta dimostrando che il sedersi intorno ad un tavolo e cercare di dialogare e  di spiegarsi, può essere un passo essenziale verso la comprensione tra popoli e mentalità differenti, verso l’obbiettivo comune che è quello di una convivenza pacifica. In fin dei conti siamo stati noi che al tempo del fascismo abbiamo invaso lo Stato libico e a commesso anche delle atrocità nel nome di una civilizzazione che aveva come scopo primario quello dei propri interessi nazionali ( petrolio, un posto al sole…etc. ). (more…)

Silvio e Dario e le elezioni Europe(rs)e…che noia!

giugno 9, 2009

9 GIUGNO 2009, THE DAY AFTER

Ormai Omnibus, la trasmissione mattutina di La7, dato il ripetersi degli argomenti ( Silvio e Dario hanno ormai inflazionato perfino le nostre riserve di cristiana sopportazione ), assomiglia sempre più al vecchio carrozzone da trasporto, da cui prende il nome, trainato da vetusti ronzini sempre più annoiati dal solito percorso, come i clienti che trasporta. (more…)

Alla fine, ancora una volta, la montagna ha partorito un topolino…

giugno 8, 2009

o un cane, un piccolo gattino… nel senso che alla fine dalle urne è uscito un risultato che forse metterà d’accordo tutti: il Pdl, che ha retto benché gli attacchi feroci subiti dal suo leader Silvio Berlusconi ed i proclami di quest’ultimo di una vittoria schiacciante per reazione, il Pd, che (more…)

Facciamo il nostro dovere: votiamo!

giugno 6, 2009

https://i2.wp.com/www.videocomunicazioni.com/uploads/2008/04/votazioni.jpgTutti coloro che preferirebbero tra oggi e domani fare qualcosa di più interessante che mettersi in fila, entrare in una sezione elettorale, lasciare le proprie generalità, depositare il telefonino, entrare in una cabina, chiudersi dentro con questo caldo, ed esprimere una preferenza ad un partito e ad alcuni dei suoi rappresentanti… potrebbero avere tutta la mia comprensione e giustificazione. (more…)

Franceschini-Berlusconi: una questione di stile

giugno 5, 2009

https://i1.wp.com/quotidianonet.ilsole24ore.com/politica/2008/02/22/66733/images/86964-berlusconi.JPGSto scrivendo questo articolo mentre assisto alla puntata di Matrix. La poltrona bianca che ieri ha accolto Dario Franceschini, questa sera ospita Silvio Berlusconi. Noto l’imbarazzo con cui Alessio Vinci incalza il Premier snocciolando tutti i fatti che in questa campagna elettorale, se definita ” bestiale ” è solo un complimento, (more…)

Un raggio di sole…per illuminarci dentro

maggio 30, 2009

Qualche volta un raggio di sole, più forte degli altri, attraversa le nuvole e ci illumina. All’improvviso, come per incanto, ci sentiamo più forti e pronti a lottare per noi e per i nostri cari e speriamo, dentro di noi, che questa luce e questa forza non svaniscano mai… (more…)

Cittadini, turiamoci il naso… e crediamoci ancora

maggio 29, 2009

Venerdi 29 maggio, meno nove giorni al ” The Day

Cari associati e lettori, stiamo entrando nella fase calda che precede le elezioni europee che in Italia si terranno il 6 e il 7 giugno prossimi. Come se non bastasse tutto il putiferio scoppiato ultimamente si prevedono giorni incandescenti dove succederà e si dirà di tutto e di tutti. (more…)

I Berlusconi contro Franceschini: gli italiani pensano con la propria testa

maggio 28, 2009

Ci mancava l’ultima polemica, ma questa Dario Franceschini è andata a cercarsela proprio col lanternino: è chiaro che, dopo un’ affermazione pesante come la sua circa l’affidamento educativo dei  figli a Silvio Berlusconi da parte dei genitori italiani, sarebbe scoppiato un putiferio. (more…)

Niente di nuovo sul fronte maggioranza-opposizione

maggio 27, 2009

Ieri sera a Ballarò il dibattito è continuato sui soliti temi relativi al Gossip Silvio Berlusconi-Letizia Noemi, con Dario Franceschini che, pur ribadendo la sua volontà di volersi misurare con l’opposizione sui contenuti dei temi politici, ha insistito sui tema  delle 10 domande a Berlusconi in attesa di risposte, appoggiato naturalmente da Ezio Mauro, il direttore di Repubblica. (more…)

Come le ragioni di Massimo D’Alema

maggio 21, 2009

Ultimamente mi arrivano delle mail nelle quali qualcuno mi chiede ” ma da che parte stai ? … a volte sembri tanto di destra, altre un po’ più di sinistra…forse non hai le idee chiare… ” etc. Allora, una volta per tutte, cercherò, umilmente, di fornire delle risposte cercando di essere chiaro e di togliere ogni dubbio, anche se preferirei dare meno  risalto e importanza sul piano personale. (more…)