Posts Tagged ‘Alberto Moroni’

La notte della consapevolezza e della prevenzione all’Art Disco Club di Desenzano del Garda

giugno 21, 2015
VIMEO.COM
In questo video relativo a Venerdì notte 5 giugno, in occasione della prima edizione de LA NOTTE DELLA CONSAPEVOLEZZA E DELLA PREVENZIONE , Madame Sisi presenta il sottoscritto Umberto Napolitano , l’avv. Domenico Musicco, presidente di AVISL ( Associazione delle Vittime degli Incidenti Stradali ) e il regista cinematografico Alberto Moroni: tutti uniti con il pubblico in un minuto di irrefrenabile inno e ringraziamento alla vita, PERCHE’ LA VITA E’ BELLA ED UN DONO MERAVIGLIOSO CHE TUTTI DOBBIAMO SALVAGUARDARE CON COMPORTAMENTI SANI E INTELLIGENTI
Umberto Napolitano
famigli d'italia

Asfalto Rosso… un s.o.s. per le nuove generazioni

maggio 27, 2011

Ieri sera alle 20,30 all’ UCI CINEMAS di Milano è stato presentato da BAYER in anteprima il suo nuovo progetto di comunicazione, il film Asfalto Rosso, con lo scopo di sensibilizzare i giovani e l’opinione pubblica per una guida sicura e il bere responsabile. Di questo film vi avevo già parlato, mentre lo stavano girando, in un post del 19 dicembre 2010 (  ) e torno a sottolineare come la preoccupazione per il non decrescere del dramma delle ” stragi del sabato sera ” abbia sollecitato l’attuazione di questo progetto con il Patrocinio della Regione Lombardia e vari partner oltre a Bayer,  come Fondazione Umberto Veronesi, Virgin Radio, Comunità di San Patrignano,  nonché UCI Cinemas. (more…)

Asfalto Rosso, un film con i giovani per i giovani

dicembre 19, 2010

Ettore Pasculli,  nella foto con il mio amico e attore per l’occasione Alberto Moroni ( il primo a sinistra ), è il regista del film, appena terminato di girare ed in fase di montaggio, Asfalto Rosso . Un film con i giovani e per i giovani alla ricerca di  ” un dialogo propositivo e non di uno scontro proibizionistico “. Un film che vuole mandare un messaggio chiaro e preciso: chi guida non deve bere e, già che ci siamo, neanche assumere alcun tipo di droga. Se beve deve farlo per il piacere di un buon bicchiere e non per annegarci un dispiacere: la guida sulle strade deve essere sicura, chi vuole correre vada in pista, ma si avvalga di ogni tipo di supporto professionale! (more…)

Delitto e castigo: dal 3 aprile alla Torre Vecchia di Albenga

marzo 31, 2010

Oggi ho deciso di rimandare ogni ulteriore commento ai risultati politici dell’ultima tornata amministrativa in attesa di ascoltare e conoscere prima tutto ciò che i media diffonderanno ancora. Di una cosa, però, rimango convinto: purtroppo, chiunque le cui sorti dipendano principalmente dagli umori o dalle qualità operative – positive o negative – di coloro preposti al governo, è soggetto quasi sempre a convivere con compromessi e soprusi giornalieri che rappresentano, in qualche modo, la continuazione delle infinite ”  torture “, fisiche e psicologiche, che il più debole ha dovuto subire nel corso di secoli e dei millenni. Non mi dilungo nella  ” polemica “, ma da essa colgo spunto per annunciarvi un’interessante iniziativa del Comune di Albenga e della ArcadiaCooperativa che il 3 aprile prossimo, in collaborazione con l’ARS ( Associazione Ricercatori Storici ) ed il suo Presidente, Alberto Moroni, inaugurerà una mostra dedicata ai più terribili strumenti di tortura, in un percorso a ritroso nel tempo. Cliccando sul link volantino Delitto e castigo potrete trovare in tutte le informazioni occorrenti: consiglio a coloro che si troveranno nelle vicinanze o che potranno permettersi un giorno di evasione dalla routine quotidiana di fare un salto ad Albenga, cogliendo l’occasione per riflessioni ulteriori sulla complessità dell’esistenza umana, nella quale convivono crudeltà ed amore, figli di un’irrazionalità, per lo più, inconcepibile.

Famiglie            d’Italia

Umberto Napolitano

Famiglie d’Italia cresce

aprile 21, 2009

La foto del Palazzo Ducale di Modena, sta a confermare che il progetto Famiglie d’Italia continua nella sua naturale espansione. Ieri sera, accompagnato dall’amico Alberto Moroni, nella mia veste di Presidente, ho incontrato proprio a Modena un ragazzo giovane, intraprendente e pieno di entusiasmo, che per ora mi limito a chiamare solo col suo nome di Battesimo: Mirko. E’ rimasto affascinato dalla nostra filosofia e dai nostri intenti; è un fresco sposo, ma già maturo, riflessivo e conscio delle responsabilità assunte nei confronti della sua dolce compagna e dei figli che un giorno allieteranno la loro unione. Probabilmente, ed io lo spero di cuore, egli potrebbe rappresentare la nostra Associazione nella sua città. Se ciò avverrà, un altro piccolo mattone sarà stato posato per la grande casa di Famiglie d’Italia.

Umberto Napolitano

L’odio fa odiens: a chi giova?

aprile 18, 2009

Apri il giornale e leggi invettive, guardi la tv e odi invettive, incroci un disperato e quasi non lo vedi, ti fermi a un incidente e scruti se c’ è sangue, e l’incubo del sonno ti tiene ancor più sveglio, per l’ultimo Tg e il suo bollettino aggiornato… di scippi e di rapine, di urla in parlamento, di banditori ruffiani che vendono sentenze, di ragioni che hanno torto e di torti che non hanno  ragione… ma cosa  succede? Stiamo tutti impazzendo, ci stiamo inaridendo…ci stiamo abituando, ci stiamo assuefacendo. (more…)