Posts Tagged ‘Ambetto Vinci Anche se gli vai Vicino’

E’ nato l’ Ambetto “… per il colpo di grazia al poveretto!

ottobre 18, 2013

hqdefault

Ambetto, Vinci Anche se gli vai Vicino: notare le maiuscole al punto giusto per creare l’attenzione sulla nuova sirena che faciliterà ancor di più la strada verso la morte anticipata del poveretto programmata  dallo Stato, attraverso i suoi manovratori , pur di rimediare a decenni di sprechi e di abusi e fare cassa facilmente. Visto che stanno per cambiare la Costituzione, credo che il nuovo articolo 1 potrebbe essere ” l’Italia è una Repubblica basata sul gioco d’azzardo “, ovvero la più grande bisca del mondo che si estende su un territorio di 301.340  km². Casinò ovunque, slot machine per tutti i gusti e per tutte le età… pensate che solo queste ultime generano un flusso di oltre 93 miliardi di euro, cioè oltre 180 mila miliardi delle vecchie lire: e cosa siamo, il bancomat dello Stato?

Vi ricordo  altri continui prelievi attraverso il gioco: bingo, casinò online e televisivi, lotto e super-enalotto 3 volte alla settimana, più estrazioni continuate giornaliere di numeri con frequenza e puntate ogni 5 minuti, gratta e vinci a iosa,senza dimenticare le varie scommesse sportive e qualche lotteria tradizionale, etc,etc.

Non facciamoci più ammaliare da questi biscazzieri scorretti! Tanto, anche se si vince qualche volta, alla fine si perde sempre , e i superfortunati che azzeccano il colpo gobbo della vita… il più delle volte, visto che la vita è un’insieme di situazioni che alla fine si compensano tra loro, spesso al colpo super fortunato segue quello super sfigato.

La vita è amore e lavoro e le scappatoie non esistono! Questo è il messaggio che dovrebbe arrivarci dallo Stato… solo se gli uomini che lo dirigono fossero all’altezza del compito divino loro assegnato.

L’Ambetto è, ripeto, un’ulteriore vergognosa sirena inventata ( se usassero tanto ingegno in modo più eticamente corretto e  produttivo ) per dare il colpo di grazia al poveretto che annaspa aggrappato ad un pezzo di legno in mezzo all’oceano della disperazione e della povertà; non fatevi ammaliare ulteriormente e ricacciatelo negli abissi!

Umberto Napolitano

Famiglie  d’Italia