Posts Tagged ‘elezioni regionali’

Votare è un diritto… e, soprattutto, un dovere

marzo 17, 2010

La ferocia e la volgarità  che vestono la politica di questi ultimi giorni ci ricordano che l’appuntamento con le elezioni regionali è sempre più vicino. La voglia di votare si sta affievolendo dentro di noi, ma non farlo sarebbe un errore madornale. Il lavarsi le mani rappresenta un atteggiamento non più consono con i tempi; non possiamo sottrarci alla responsabilità di entrare in un’urna e di esprimere con il voto una nostra scelta precisa. Anche se non siamo soddisfatti di chi contribuiremo ad eleggere, qualsiasi sia la sua appartenenza di bandiera, la nostra astensione sarebbe per noi una grave sconfitta e  la definitiva rinuncia a partecipare da protagonisti ai destini dell’ Italia. (more…)

Stop ai talk show politici… forse non tutti i mali vengono per nuocere

marzo 5, 2010

Pensiero del giorno dopo a seguito di una riflessione attenta: spero che la Rai con questa decisione azzardata, impopolare e, forse, un po’ liberticida come lo stop temporaneo dei talk show politici con l’approssimarsi delle elezioni regionali, dia a tutti la possibilità, grazie ad un mese di silenzio, di usufruire di un periodo di meditazione collettiva in modo da riportare un po’ di serenità tra gli spettatori storditi e confusi dalle  continue bagarre serali. Il ritorno alla vecchia ” Tribuna Politica ” , condotta da giornalisti comprimari al servizio esclusivo della promozione delle idee e dei messaggi politici, potrà contribuire al riavvicinamento del popolo alla politica stessa, riabilitata da un confronto discreto basato più sui contenuti che sul numero dei decibel scaturiti dal frastuono dei toni usati.

Umberto Napolitano

Famiglie d’Italia

Lista per la Lombardia di Roberto Formigoni: non ammessa per invalidità di 514 firme

marzo 2, 2010

Come avrete notato, ultimamente i nostri interventi sulla politica sono in netto calo e con meno argomentazioni ed enfasi rispetto ai primi. E’ forse perché non abbiamo più nulla da dire?… Affatto,  di cose da dire ce ne sarebbero sempre delle ” vagonate “… è la voglia di dirle che si sta esaurendo. Stiamo perdendo gli stimoli che spingono ai confronti ed alle critiche costruttive. Io sono portavoce di umori e sensazioni: ebbene, la fiducia nelle istituzioni tra noi cittadini è in caduta libera! (more…)

Politici condannati: stop 5 anni… facciamo 50?

febbraio 23, 2010

Grazie, onorevole Fini, per le riforme annunciate per subito dopo le prossime elezioni regionali, però… scusi la mia ingordigia e sfacciataggine: guardi che se lei aggiungesse uno zero ai cinque anni di stop auspicati per impedire ai politici condannati di ripresentarsi come candidati, arrivando così ad un totale di 50, la pubblica opinione non si accontenterebbe di dire ” meno male “, ma stapperebbe bottiglie di prosecco a iosa per brindare alla ritrovata saggezza e coerenza dei propri legislatori, in quanto… se un politico viene colto con le mani sulla ” mazzetta ” significa che, oltre ad essere un gran disonesto, quello non è il suo mestiere e, mi pare logico, che debba essere reso ” inoffensivo ” per il resto della sua esistenza. Con ossequio,

Umberto Napolitano

Famiglie d’Italia