Posts Tagged ‘Fare Ambiente Lombardia’

LINEE GUIDA AL PIANO ENERGETICO

ottobre 29, 2009

mauroNei giorni precedenti grazie alla collaborazione dell’ing. Mauro Langfelder, Presidente di Fare Ambiente Lombardia e responsabile della Consulta GeoDomotica di Milano, è stato possibile proporvi alcuni articoli informativi sulle varie forme di approvvigionamento energetico. Oggi, per concludere la veloce carrellata, vi  presento, riassunti brevemente e gentilmente messi a disposizione dall’autore, i dieci punti relativi alle linee guida per la creazione di quel piano energetico nazionale ( PEN ) di cui l’Italia, ultima fra le grandi in materia, è tuttora sprovvista. La Consulta GeoDomotica Lombarda, con l’intento di colmare il gap con le altre nazioni, ha dato ufficialmente il via alla sua progettazione nel corso della riunione  tenutasi a Milano tl 20 ottobre 2009. (more…)

Le cinque generazioni del nucleare e le scorie

ottobre 27, 2009

Sempre a cura dell’ing. Mauro Langfelder, presidente di Fare Ambiente Lombardia e della Consulta GeoDomotica Lombarda, nata anche per sopperire in qualche modo al ” vuoto cognitivo ed operativo in materia ” causato dalla  mancanza di un piano energetico nazionale ( PEN ), riprendiamo a parlare delle fonti energetiche: dopo energie rinnovabili, carbone e gas, oggi è la volta del  ” nucleare “, un termine che solo a pronunciarlo incute da sempre timore.

nucle” Il 17,8 %, cioè quasi un quinto, del fabbisogno energetico italiano oggi ci deriva dal nucleare, ma è tutto di importazione. D’altronde per un po’ di anni, essendo realisti, non ce ne allontaneremmo molto. Se anche in quindici mesi potessero essere riavviati Caorso e Trino Vercellese ( è un’ipotesi improbabile in termini di piena fruibilità ), non ci discosteremmo molto da quel dato. … Ma qui si pone subito il problema delle ” cinque generazioni del nucleare “, che per essenzialità assegniamo ad altrettante ventine di anni di ciclo di vita piena. (more…)

Rigassificatori, gasdotti e navi gasiere

ottobre 24, 2009

A cura dell’ing. Mauro Langfelder, presidente di Fare Ambiente Lombardia e della Consulta GeoDomotica Lombarda.

rigassificatori

” Il carbone dovrebbe sparire nei decenni per corrispondere meglio ai protocolli internazionali, ma in generale ad una buona cultura ambientale, confidando che non lasci troppi relitti di impianti che per il petrolio sono rimasti e ci inducono a parlare di inquinamento culturale, prima ancora di dire delle scorie nucleari. Non tutti sanno che fra le quindici classi di emergenze planetarie del Centro Studi Ettore Majorana di Erice, proprio insieme all’energia, c’è anche la tredicesima ( e l’elenco è in ordine di classificazione e non di importanza ), definita inquinamento culturale. Forse, impropriamente, siamo spesso portati a considerare come inquinamento culturale alcune carenze informative: la mancanza silente di un piano energetico nazionale potrebbe rientrare in questa voce… Ora consideriamo, dopo le rinnovabili, il gas perché sta per essere la forma nettamente più diffusa in Italia. (more…)