Posts Tagged ‘gossip’

Spettegolare fa bene alla salute… ( Famiglie d’Italia Salute News )

gennaio 23, 2012

Sempre vigili ed attenti ad ogni notizia che possa apparire interessante, ma che spesso si perde nell’anonimato per overdose di news relative a scandali, drammi e gossip.., eccone una che, in qualche modo, svela proprio  il perché della morbosa attenzione dei lettori alle news sotto accusa. E ciò viene messo in risalto da una ricerca scientifica effettuata da esperti dell’ University of California a Berkeley (Usa) e riportata da un post edito da VitaDaMamma.com.

Il pettegolezzo riduce lo stress: spettegolare fa bene alla salute

Gossip, pettegolezzo, inciucio. Sono tanti e vari i termini con il quale viene definita la pratica del riferire a terzi il comportamento di determinate persone, comportamento che spesso irrita e, a volte, può nuocere la persona vittima della “chiacchiera”.

Ma è sempre e comunque un comportamento negativo?

A quanto pare no.

Una recente ricerca, effettuata da alcuni esperti che operano all’ University of California a Berkeley (Usa) e pubblicata Journal of Personality and Social Psychology, ha dimostrato che spettegolare può essere una pratica anti stress.

Attenzione però! Affinchè il gossip risulti benefico per la nostra salute, quest’ ultimo deve essere fatto con scopi nobili e benefici per terzi e quindi non per il semplice gusto di farlo. Ad esempio, la diffusione di notizie sulle presunte o veritiere relazioni VIP non creano alcun beneficio, al contrario, riferire la notizia ad un amico di un presunto tradimento da parte di un altro, metterebbe questi in guardia dall’ essere vittima di un comportamento scorretto, rendendoci così più soddisfatti e migliorando il nostro stato di stress.

Robb Willer, coautore della ricerca, ha così commentato tale scoperta:

“Trasmettere questa “nota di gossip” ha migliorato i sentimenti negativi dei teste e temprato la loro frustrazione. Il pettegolezzo li ha fatti sentire meglio. È come se non dovessimo sentirci in colpa e anzi potessimo sentirci meglio se “spettegolare” aiuta a prevenire altri tradimenti”.

by VitaDaMamma.com

 

introduzione a cura di

Umberto Napolitano

Famiglie  d’Italia

 

 

 

 

Italia… anno Zero, ma proprio Zero

ottobre 2, 2009

Ieri sera il mio televisore è rimasto spento: dopo parecchio tempo ho preferito uscire di casa ed andare al bar a fare una partita a biliardo. Mi sono rifiutato di sentirmi complice di uno dei momenti più ” rabbiosi ” da quando è nata la nostra Repubblica, parlo di quella italiana. Lo so sarebbe stato sufficiente scegliere un  programma di sport, di varietà,di cinema, insomma… ” droghetta leggera “, ma la tentazione di entrare in qualcosa di più forte, di più tossico… del tipo ” uncategorized  soap/gossip “, culturalmente elevata, quale mi appare ultimamente la trasmissione di Michele Santoro… sarebbe stata eccessiva, avrei rischiato un’overdose. E poi…sarebbe stato difficilmente accettabile l’assistere al crollo definitivo, dentro di me, di un mito di gioventù che avevo sempre considerato uomo e conduttore equilibrati. Ma, ancor più duro, sarebbe stato il constatare l’ennesimo tentativo di sminuire miserevolmente l’importanza vitale della figura femminile, dopo tante battaglie, dando spazio alla voce di una donna, Patrizia D’Addario, che ha dato da tempo l’impressione di aver ” smobilitato ” totalmente nella vita, rinunciando anche al più piccolo pezzetto di orgoglio e dignità, dichiarando apertamente ( come apprendo ora dalle cronache ) di essere una ” escort “, pur se imprenditrice …delusa, considerando come tali la maggior parte delle donne che a lei si accompagnano in situazioni simili a quelle da lei descritte…  Che cosa avrei potuto pensare?… forse mi sarebbe scappato un  ” poveretta, pur di riaprire il cantiere e realizzare il sogno della sua vita, si è proprio prestata a tutto… “. (more…)

Anno Zero: siamo diversi… no, uguali all’anno prima!

settembre 25, 2009

E’ ricominciato Anno Zero: benché mi sia ripromesso di non farmi più coinvolgere emotivamente in scaramucce televisive di parte, di destra o di sinistra, alla fine il dito non ha potuto fare a meno di pigiare il tasto due del telecomando. Dentro di me speravo che Michele Santoro potesse estrarre dal suo cilindro esperto un qualcosa di nuovo per rigenerare l’ interesse al suo programma anche da parte di chi, pur essendo di idee politiche divergenti o non così evidentemente ostentate, in ogni caso apprezza il conduttore per le sue indubbie doti da esperto anfitrione… E invece no! (more…)