Posts Tagged ‘Il Giornale’

Caso Montecarlo: chi più ne ha, più ne metta

settembre 24, 2010

LA REPUBBLICA –  ” Dossier su Fini, ecco l’autore ” – Bocchino, il falso costruito da Lavitola, uomo vicino a Berlusconi.

IL GIORNALE – ” Il documento è vero ” – In una intervista a il << Fatto >> il ministro di Santa Lucia conferma l’autenticità della sua lettera che indica in Tulliani  il vero proprietario dell’appartamento. E lunedì spiegherà tutto pubblicamente.

CORRIERE DELLA SERA – ” Dossier contro Fini, ecco l’autore ” – Bocchino accusa in tv, Palazzo Chigi: basta illazioni sui servizi.

LIBERO – ” I servizietti di Fini ” – Futuro e Libertà ci prova: le carte contro il nostro leader create da uomini del Cav. Ma l’accusa va ribaltata; il dossieraggio falso è futurista. E Bocchino ce lo conferma vantandosi in tv delle relazioni speciali tra Usa e presidente della Camera.

IL FATTO QUOTIDIANOLa Repubblica delle porcate ” – ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. …

Attenzione!!! Cittadini la situazione sta precipitando. I politici da noi votati e tutto il loro entourage hanno perso totalmente la bussola e l’oggetto  dei loro compiti primari. Negli ultimi tempi è apparso evidente che esponenti di tutti i partiti si sono equivalsi negli abusi a favore del soddisfacimento degli interessi personali. La guerra in corso è tremenda e difficilmente farà prigionieri: preparatevi all’elmetto ed alla tessera annonaria per andare a fare la spesa… qui sta andando tutto a catafascio! “

Beh, non vi è piaciuta?… Se mi ci metto sono capace anch’io,  come loro, a fare del cabaret. A proposito, qualcuno ha sottomano del bicarbonato da offrirmi?… Credo proprio di averne bisogno!

Umberto Napolitano

Famiglie  d’Italia

 

 

Un sogno di mezza estate…

luglio 20, 2010

Repubblica afferma ” Borsellino, applausi a Fini “, ma subito dopo il Giornale replica ” Fini fischiato “, l’uno il contrario dell’altro, … qui da noi è guerra tutto l’anno! L’estate scorsa  si è rivelata un supplizio, l’autunno una tortura, così come l’inverno ed anche la primavera. E’ tornata un’altra estate, ma nulla é cambiato, anzi!si preannuncia un inferno!… E noi?… Noi siamo costretti a subire! Non basta il caldo, non bastano i problemi finanziari delle nostre tasche, no!!! Dobbiamo assistere impotenti a dispute giornaliere; chiuso un argomento se ne apre un altro… neanche i morti vengono lasciati in pace ed anche la loro commemorazione assume un valore politico ed è oggetto di polemica, di attacchi e contrattacchi… che vergogna! Siamo esausti, ma senza sbocco o difesa, se non prendere tutti i media, compreso questo blog quando parla di politica e si lamenta, e mandarli una volta per tutte in vacanza coatta per almeno un mese: solo così, forse, riusciremmo a rilassarci un po’…. ascoltando della musica, leggendo qualche buon libro, godendoci la famiglia e colloquiando sereni con il nostro vicino di casa o di ombrellone, per chi se lo può permettere, recuperando così quella lucidità necessaria per inventarci un ” qualcosa ” che ci aiuti ad affrontare meglio le difficoltà incombenti con il sopraggiungere del prossimo autunno… ma questo non pare proprio possibile…

Vi prego, o politici da noi un dì tristemente eletti… per almeno un mese, non pretendiamo di più, evitate di fare i nostri interessi e di parlare a nome nostro… tacete!

Ma sperare tanto, purtroppo, è destinato a rimanere solo una chimera, o meglio ancora, … un sogno di mezza estate.

Umberto Napolitano

Famiglie  d’Italia

Immigrati Rosarno: noi e loro accomunati nello stesso ghetto, l’Italia

gennaio 13, 2010

L’immagine con cui apro questo post può sembrare forse offensiva per tutti quei  poveri esseri che sono stati orrendamente trucidati ad Auschwitz, i quali, entrandovi per la prima volta, venivano accolti da un’insegna tragicamente lusinghiera e traditrice: il lavoro rende liberi… State attenti e non giudicatemi superficialmente dato che, per descrivere in qualche modo lo stato di rabbia e d’ incertezza in cui vive attualmente la maggior parte di noi, italiani e non, sto riesumando fantasmi di un passato su cui sarebbe meglio far calare un rispettoso e pietoso velo di oblio, ma che, rappresentando esso l’esempio più estremo della desolante raffigurazione di un ghetto, solo così mi permette di  descrivervi la lugubre sensazione che provo quando mi sveglio al mattino e mi sento addirittura rinchiuso come in un campo di concentramento  virtuale, o lager per usare il termine più appropriato, nel quale, lentamente, ” qualcuno ” sta meticolosamente portando a termine il progetto dello sterminio programmato di ogni piccolo lembo della mia anima autonomamente pensante e reagente ( sono due anni che  ci martellano senza pietà sullo stesso argomento per convincerci a pensarla in un modo o nell’altro )…

(more…)

Sulla via di Damasco…

giugno 28, 2009

damascoQuesto meraviglioso Caravaggio del 1600, che i fortunati abitanti di Roma possono ammirare nella cappella Cerasi di Santa Maria del Popolo, rappresenta la folgorazione di Paolo di Tarsa, sulla via di Damasco, quando Cristo entrò in lui: ” non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me “. Domani, 29 giugno scadrà l’anno speciale giubilare che il 28 giugno dell’anno scorso Benedetto XVI ha indetto e dedicato a San Paolo. (more…)

Di Pietro e Franceschini… ascoltate Lucia Annunziata

Mag 13, 2009

Ieri, seguendo la puntata di Ballarò, ho avuto la conferma della coerenza e dell’onestà politica di Lucia Annunziata, colei che non fece sconti a Silvio Berlusconi durante una sua intervista, ma che non esitò a contestare la parzialità di Michele Santoro abbandonando clamorosamente la sua trasmissione Anno Zero. (more…)

A A A leader Pd cercano identità

aprile 28, 2009

Assistendo ieri sera alla puntata di Porta a Porta, tra una chiacchiera e l’altra, tra uno slogan e l’altro, tra una critica e l’altra , tra un  proposito e l’altro, tra qualche proposta e…nient’altro, mi sono reso conto che il problema nel Pd non è Franceschini, e nemmeno tanto lo è stato Veltroni che lo ha preceduto…ma è il progetto intero che non sta in piedi. (more…)