Posts Tagged ‘La voce di Megaride’

Una domenica serena a tutti… con un occhio a quel che ci accade intorno

settembre 19, 2010

Oggi, per gran parte dell’Italia, la domenica si presenta piovosa e autunnale. Forse è l’occasione giusta per passarla serenamente in famiglia e, magari, dedicando un po’ del proprio tempo ad una doverosa  e sana lettura. Alcuni giorni fa vi ho informato, con una certa riluttanza, di una norma approvata dalla Comunità Europea, Approvata la nuova direttiva UE sulla vivisezione degli animali randagi ( Famiglie d’Italia news )

… ebbene, se per caso qualcuno non fosse ancora a conoscenza di quanto accade ai poveri animali destinati alla vivisezione, oggi offro la possibilità di colmare ogni lacuna: basta cliccare su un post recentemente pubblicato dalla mia amica Marina Salvadore sul suo blog LA VOCE DI MEGARIDE, post del quale vi pubblico il link, crudo e realistico, non consigliandone l’apertura ai deboli di stomaco

EUROPA VERGOGNA PER TANTO INUTILE ORRORE (more…)

Annunci

NAPOLI, CHE ARIA TIRA?… Buona domenica da Marina Salvadore e la sua ” Voce di Megaride “

settembre 12, 2010

Questa domenica Famiglie d’Italia vuole rendere onore ad una amica grande scrittrice e giornalista, Marina Salvadore, immaginando da lei un sincero augurio a tutti noi per una serena domenica, benché tutto quel che di sbagliato e di offensivo ci accade intorno. Marina è una paladina degli anni 2000, una Don Chisciotte senza paura che si lancia impavida contro mulini giganteschi: combatte strenuamente anche, se il più delle volte, è lei a pagare di persona. Ma non importa, i suoi valori ed ideali meritano qualsiasi sacrificio. Visitate il suo sito ” LA VOCE DI MEGARIDE “, ed intanto gustatevi un suo recentissimo post:

NAPOLI, CHE ARIA TIRA? (more…)

Le riforme nel 2010, un atto d’amore…subito

dicembre 27, 2009

Il volto che intravvedete è quello di Virraj Sorhvi: la sofferenza e la speranza di questo giovane si perdono nella cecità di chi potrebbe vedere, ma preferisce ignorare e passare oltre. E’ una storia particolare che, ” oltre ad essere un ” CASO UMANO “, racconta di un ragazzo geniale che parla e scrive 7 lingue ed è uno dei massimi poeti indiani nelle lingue Hindi e Urdu che vengono trasmesse dalla Radio “.  Virraj possiede un fascino particolare e soprattutto è profondamente spirituale. A seguito di un  grave incidente occorsogli qualche anno fa, la sua vita è diventata un calvario a causa di infezioni varie seguite da una ventina di operazioni che ne hanno minato il fisico, ma non la volontà di lottare. La sua vita è perennemente sospesa ad un  filo, ma basterebbe poco… un atto di buona volontà, un permesso di soggiorno che un governo come il nostro, sollecitato al riguardo da vari appelli, definitosi ” dell’amore “, potrebbe concedere per permettergli cure adeguate che il piccolo ospedale-sanatorio di Shimla, nell’Himalaja non è in grado di offrire. Ciò non costerebbe nulla allo Stato, perché c’è chi si è dichiarato disposto a pagare ogni spesa: occorre, ripeto, solo un permesso di soggiorno che permetta l’accesso a strutture ( in Svizzera o in Italia ) meglio attrezzate e in grado di salvare sicuramente la vita di un giovane destinata, in caso contrario, a spegnersi inesorabilmente. Per meglio informarvi, mi permetto di pubblicare un recente appello apparso sul blog,  ” La voce di Megaride “, curato dalla mia amica Marina Salvadore. Siamo in periodo natalizio… e quale migliore  messaggio agli italiani, per un Presidente del Consiglio come Silvio Berlusconi, sempre attento a ” certi ” richiami, potrebbe essere se non quello di annunciare, oltre alle riforme agognate per il 2010, il dono di  ” un permesso di soggiorno speciale per un giovane extracomunitario speciale “? (more…)

I racconti di Natale non hanno sempre un lieto fine

dicembre 23, 2009

La pedofilia è come un cancro sociale perchè al di là della perversione individuale, dobbiamo combattere le persone ed a volte anche le istituzioni intere che, dietro la loro funzione sociale legittima e rispettata, proteggono e quindi cauzionano la pedocriminalità in tutte le sue forme. Il cammino della verità è lungo quando la giustizia non è libera!…

Queste parole sono tratte da uno dei tanti ed inascoltati appelli di una madre disperata per la sorte delle sue bimbe, Fiona e Milla. (more…)

Oggi, 3 dicembre… a trentanni dalla morte di Alighiero Noschese

dicembre 3, 2009

 Cento voci sono state spente con un colpo solo “… con queste parole si apriva , trent’anni fa, un articolo del settimanale Oggi che commentava la drammatica morte di un grande, il più grande imitatore di sempre… Alighiero Noschese. Era il 3 dicembre 1979 e, subito,varie ipotesi furono abbinate ad un gesto talmente  estremo: tutto si sarebbero aspettato i suoi innumerevoli fan da un ” prendi in giro il mondo e scappa ” come ” l’Alighiero “, uno che amava rifugiarsi tra le mille maschere della vita che sapeva interpretare con estrema naturalezza, ma mai avrebbero immaginato una fuga così violenta e definitiva verso l’incognita che si nasconde al di là della vita stessa.

(more…)