Posts Tagged ‘Mauro Langfelder’

Nucleare sì, nucleare no… questo è il dilemma?

settembre 8, 2010

Vogliamo lanciare un sondaggio: ” SI o NO al nucleare ” , le motivazioni ed eventualmente un articolo, il nostro blog è ; http.ourplanetlife.wordpress.com
Marialuisa della redazione di
http://www.ourplanet.it

Questo messaggio arriva sul nostro blog da Marialuisa della redazione di un altro blog, molto interessante e che vi invito ad andare a visitare: ourplanet life. Se desiderate aderire all’invito potete contattare direttamente Marialuisa ( marialuisacerchio@gmail.com ). (more…)

Annunci

JCI Italy: un incontro piacevole e produttivo

maggio 5, 2010

 

Sabato 1° maggio scorso a Cologno al Serio, presso L’Antico Borgo della Muratella, si è svolto un interessantissimo convegno dal titolo ” THE CLIMATE CHANGE IN THE UN YEAR OF BIODIVERSITY “, organizzata dalla JCI Italiana e brillantemente condotta dal suo Presidente Nazionale, Giuseppe Cotroneo.

Famiglie d’Italia è stata invitata da Luca Rossi, organizzatore del congresso e Vicepresidente Nazionale JCI con delega al Nord-Est ( foto a sinistra ), grazie all’interessamento del Presidente di Lom Brescia, Matteo Penteriani (  foto a destra ), ed ha ” portato “ con se amici e sostenitori importanti come il dr. Stefano Micheli, consulente Settore Pubblico di Unicredit Corporate Banking Spa, l’ing. Mauro Langfelder, promotore della Consulta Geodomotica Italiana ( molto apprezzato il suo intervento ” Lo sfruttamento delle risorse rinnovabili di superficie in un piano di lungo termine ” ) ed Enzo Marascio, l’inventore dell’ormai famoso in tutto il mondo, ” Muscolo di Grano ” (  prodotto vegetale in alternativa alla carne, solo proteine complete e zero grassi saturi, vedi  ) (more…)

Copenaghen, solo un passo avanti… e tanta delusione

dicembre 19, 2009

 Il mondo sta correndo verso una  catastrofe ambientale inimmaginabile e lo fa in modo conscio e masochistico. Anche il  ” Summit di Copenaghen ” è servito a poco, se non a trovare qualche spicciolo da elargire ai paesi più poveri per facilitare un lifting alle coscienze di quelli più ricchi … e nulla più. Nessuno vuol rendersi conto che stiamo vivendo tutti nello stesso villaggio, nel quale non c’è più spazio per cittadini privilegiati. La sopravvivenza di ognuno è messa in pericolo dal soccombere dell’altro. Se non si è coscienti di questa realtà gli spazzi per il salvataggio del nostro pianeta si restringono inesorabilmente. Siamo cittadini di un villaggio globale , come afferma il mio caro amico Mauro Langfelder, ” dove la fame lascia morire troppi di noi; dove la dispersione dell’energia degrada le risorse che i nostri stessi discendenti ci hanno prestato ed affidato in temporanea gestione; dove la nutrizione forsennata di cibi animali inquina oltre ogni misura ragionevole; dove l’abbattimento incauto delle foreste impoverisce la nostra serra naturalistica …(more…)

A Ballarò si discute su Berlusconi e Fini, a Bari con Asita si parla di scelte energetiche e di compatibilità ambientale.

dicembre 2, 2009

 ” In Puglia, nodo nevralgico del commercio e dei contatti politico-culturali con l’Est e il Mediterraneo, sede e crocevia di antiche civiltà, ASITA celebra quest’anno la tredicesima Conferenza. Nessuna sede può, meglio di Bari, interpretare l’esigenza di internazionalizzare le attività scientifiche e culturali; da Bari parte la sfida per dare al nostro Paese il ruolo che gli compete nel Mediterraneo. “… Come Famiglie d’Italia, noi siamo presenti dall’1 al 4 dicembre con la Consulta Geodomotica Lombarda e con Fare Ambiente Lombardia ( grazie a  Giorgio Pastorino, Paolo Francesco Rodogna e Mauro Langfelder ) in tre sessioni poster delle ventitrè previste. Il che per confermare che non tutti in Italia si limitano a presenziare a dibattiti e polemiche televisive, tipo quelle di ieri sera a Ballarò, per non tralasciare Porta a Porta ( caso Brenda-Marrazzo ) e Matrix ( no a nuovi minareti in Svizzera ), bensì esiste, per fortuna, una parte attiva che lavora e si adopera per trovare soluzioni a problemi che ci riguardano immediatamente o che lo faranno in un futuro molto prossimo. (more…)

LINEE GUIDA AL PIANO ENERGETICO

ottobre 29, 2009

mauroNei giorni precedenti grazie alla collaborazione dell’ing. Mauro Langfelder, Presidente di Fare Ambiente Lombardia e responsabile della Consulta GeoDomotica di Milano, è stato possibile proporvi alcuni articoli informativi sulle varie forme di approvvigionamento energetico. Oggi, per concludere la veloce carrellata, vi  presento, riassunti brevemente e gentilmente messi a disposizione dall’autore, i dieci punti relativi alle linee guida per la creazione di quel piano energetico nazionale ( PEN ) di cui l’Italia, ultima fra le grandi in materia, è tuttora sprovvista. La Consulta GeoDomotica Lombarda, con l’intento di colmare il gap con le altre nazioni, ha dato ufficialmente il via alla sua progettazione nel corso della riunione  tenutasi a Milano tl 20 ottobre 2009. (more…)

Le cinque generazioni del nucleare e le scorie

ottobre 27, 2009

Sempre a cura dell’ing. Mauro Langfelder, presidente di Fare Ambiente Lombardia e della Consulta GeoDomotica Lombarda, nata anche per sopperire in qualche modo al ” vuoto cognitivo ed operativo in materia ” causato dalla  mancanza di un piano energetico nazionale ( PEN ), riprendiamo a parlare delle fonti energetiche: dopo energie rinnovabili, carbone e gas, oggi è la volta del  ” nucleare “, un termine che solo a pronunciarlo incute da sempre timore.

nucle” Il 17,8 %, cioè quasi un quinto, del fabbisogno energetico italiano oggi ci deriva dal nucleare, ma è tutto di importazione. D’altronde per un po’ di anni, essendo realisti, non ce ne allontaneremmo molto. Se anche in quindici mesi potessero essere riavviati Caorso e Trino Vercellese ( è un’ipotesi improbabile in termini di piena fruibilità ), non ci discosteremmo molto da quel dato. … Ma qui si pone subito il problema delle ” cinque generazioni del nucleare “, che per essenzialità assegniamo ad altrettante ventine di anni di ciclo di vita piena. (more…)

Rigassificatori, gasdotti e navi gasiere

ottobre 24, 2009

A cura dell’ing. Mauro Langfelder, presidente di Fare Ambiente Lombardia e della Consulta GeoDomotica Lombarda.

rigassificatori

” Il carbone dovrebbe sparire nei decenni per corrispondere meglio ai protocolli internazionali, ma in generale ad una buona cultura ambientale, confidando che non lasci troppi relitti di impianti che per il petrolio sono rimasti e ci inducono a parlare di inquinamento culturale, prima ancora di dire delle scorie nucleari. Non tutti sanno che fra le quindici classi di emergenze planetarie del Centro Studi Ettore Majorana di Erice, proprio insieme all’energia, c’è anche la tredicesima ( e l’elenco è in ordine di classificazione e non di importanza ), definita inquinamento culturale. Forse, impropriamente, siamo spesso portati a considerare come inquinamento culturale alcune carenze informative: la mancanza silente di un piano energetico nazionale potrebbe rientrare in questa voce… Ora consideriamo, dopo le rinnovabili, il gas perché sta per essere la forma nettamente più diffusa in Italia. (more…)

Le energie rinnovabili e le isole dell’energia

ottobre 23, 2009

Ho il piacere di introdurvi  nel mondo delle energie rinnovabili attraverso una relazione dell’Ing. Mauro Langfelder, presentata alla riunione della Consulta GeoDomotica Lombarda e della quale vi ho parlato ieri.

energie

” Cominciamo per semplicità dalle energie rinnovabili, partendo dal solare  e dall’eolico, che sommate sono per noi un piccolo primato di pochezza, anche se ci compiacciamo nella considerazione della percentuale di incremento a tre cifre di quest’anno sul precedente: circa un trentesimo della Germania e l’ultimo posto in Europa sono la realtà!... Consideriamo sia il solare cosiddetto termico che produce acqua calda, utilizzabile anche per azionare turbine a vapore, sia il fotovoltaico in grado di fornire direttamente energia elettrica.

 

(more…)

L’OCSE accusa: l’Italia non ha un suo piano energetico

ottobre 22, 2009

Il 20 ottobre alle ore 16 presso la sede del Collegio degli Ingegneri ed Architetti di Milano, in corso Venezia 16, si è riunita la Consulta GeoDomotica Lombarda su richiesta del Presidente di Fare Ambiente Lombardia, ing. Mauro Langfelder. Scopo della riunione individuare delle linee guida atte alla creazione di quanto l‘OCSE( Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico ) ci accusa di totale carenza: un piano energetico  in grado di permetterci di affrontare le esigenze future del nostro Paese. Infatti, grazie a politiche sconsiderate sotto l’avallo di organizzazioni ecologiste non all’altezza del compito loro assegnato, l’Italia si ritrova nell’affanno continuo di acquistare altrove ciò che avremmo potuto produrre noi, riscoprendoci, inoltre, discarica consenziente di scorie internazionali altamente inquinanti. (more…)

Fare Ambiente: lavori in corso a Milano e Roma

giugno 16, 2009

romeo la pietraCome ben sanno gli amici di Famiglie d’Italia, tra la nostra Associazione e quella di Fare Ambiente è in essere da tempo un protocollo di intesa che fa sì che le due attività a favore della collettività si completino con iniziative comuni allo scopo di operare al meglio su un  territorio italiano  monitorato e salvaguardato con più attenzione. (more…)