Posts Tagged ‘Patrizia D’Addario’

Italia… anno Zero, ma proprio Zero

ottobre 2, 2009

Ieri sera il mio televisore è rimasto spento: dopo parecchio tempo ho preferito uscire di casa ed andare al bar a fare una partita a biliardo. Mi sono rifiutato di sentirmi complice di uno dei momenti più ” rabbiosi ” da quando è nata la nostra Repubblica, parlo di quella italiana. Lo so sarebbe stato sufficiente scegliere un  programma di sport, di varietà,di cinema, insomma… ” droghetta leggera “, ma la tentazione di entrare in qualcosa di più forte, di più tossico… del tipo ” uncategorized  soap/gossip “, culturalmente elevata, quale mi appare ultimamente la trasmissione di Michele Santoro… sarebbe stata eccessiva, avrei rischiato un’overdose. E poi…sarebbe stato difficilmente accettabile l’assistere al crollo definitivo, dentro di me, di un mito di gioventù che avevo sempre considerato uomo e conduttore equilibrati. Ma, ancor più duro, sarebbe stato il constatare l’ennesimo tentativo di sminuire miserevolmente l’importanza vitale della figura femminile, dopo tante battaglie, dando spazio alla voce di una donna, Patrizia D’Addario, che ha dato da tempo l’impressione di aver ” smobilitato ” totalmente nella vita, rinunciando anche al più piccolo pezzetto di orgoglio e dignità, dichiarando apertamente ( come apprendo ora dalle cronache ) di essere una ” escort “, pur se imprenditrice …delusa, considerando come tali la maggior parte delle donne che a lei si accompagnano in situazioni simili a quelle da lei descritte…  Che cosa avrei potuto pensare?… forse mi sarebbe scappato un  ” poveretta, pur di riaprire il cantiere e realizzare il sogno della sua vita, si è proprio prestata a tutto… “. (more…)

La Ru486 arriva in Italia… il vaticano scomunica

agosto 1, 2009

ru-486Scusate, oggi è il primo agosto e molti in questo momento, quelli che se lo possono permettere, si apprestano a riempire le valige ed a prepararsi ad un periodo di relax, di vacanza… di evasione. Perché scusate?… Perché, in questi momenti, ai fortunati in partenza non frega quasi più nulla di quello che accade intorno, per cui una riflessione, tipo quella che sto per accingermi a fare, potrebbe inculcare dubbi, virus che, in qualche modo, potrebbero inacidire la spensieratezza agognata. Bene, anch’io ho bisogno di relax… l’inverno e la primavera sono stati abbastanza pesanti, nonché l’inizio estate: tra gossip e vaticini di grandi cambiamenti, contornati da polemiche planetarie, la nostra Italia ha vissuto uno dei momenti più squallidi da quando è nata. (more…)