Posts Tagged ‘talk show’

Atmosfera avvelenata?… io direi tossica!

marzo 15, 2010

Ieri Berlusconi, alla cerimonia a Milano, per festeggiare i 90 anni di Don Verzé, ha dichiarato la sua felicità per essersi allontanato per un po’ dall’aria avvelenata in cui è costretto a stare in questi ultimi giorni, specialmente quando viene incalzato senza tregua dal suo  ” Attila ” personale, Antonio di Pietro. Beato il Premier che riesce a risollevarsi solo allontanandosi per un po’ dal suo campo di battaglia!  Noi, invece, non possediamo le sue capacità di ripresa  immediata e se l’aria per lui è avvelenata,  per noi è decisamente tossica e ce la portiamo addosso perennemente, perché la ritroviamo ovunque… quando sfogliamo un giornale, quando accendiamo la radio, quando navighiamo in internet. (more…)

Stop ai talk show politici… forse non tutti i mali vengono per nuocere

marzo 5, 2010

Pensiero del giorno dopo a seguito di una riflessione attenta: spero che la Rai con questa decisione azzardata, impopolare e, forse, un po’ liberticida come lo stop temporaneo dei talk show politici con l’approssimarsi delle elezioni regionali, dia a tutti la possibilità, grazie ad un mese di silenzio, di usufruire di un periodo di meditazione collettiva in modo da riportare un po’ di serenità tra gli spettatori storditi e confusi dalle  continue bagarre serali. Il ritorno alla vecchia ” Tribuna Politica ” , condotta da giornalisti comprimari al servizio esclusivo della promozione delle idee e dei messaggi politici, potrà contribuire al riavvicinamento del popolo alla politica stessa, riabilitata da un confronto discreto basato più sui contenuti che sul numero dei decibel scaturiti dal frastuono dei toni usati.

Umberto Napolitano

Famiglie d’Italia

La guerra di Silvio… e la ragione di chi ha torto

dicembre 9, 2009

L’immagine dell’Italia che in questo periodo stiamo offrendo al mondo, per fortuna, non rappresenta l’Italia vera, quella nella quale noi viviamo, sentiamo nostra e ci riconosciamo. E’ un’altra Italia, è l’Italia dei politici, dei magistrati, della carta stampata, dei Tg e dei Talk Show schierati. E’ l’Italia che attraverso una elite, tra l’altro messa lì da noi o pagata con i nostri soldi, detta le strategie disegnando scenari di tensione e di violenza dialettica. Stanno combattendo una guerra infinita, destra e sinistra, che ha origini lontane… (more…)

Famiglie d’Italia approfitta del ponte e va in vacanza

dicembre 6, 2009

Famiglie d’Italia Questo blog, a meno che non accada qualche fatto eclatante, ha deciso di prendersi qualche giorno di vacanza e di riflessione… i giorni del ponte. Tanto fra ” No B day “, talk show e tg, l’eterna querelle che vede Berlusconi contro tutto e tutti e viceversa non rischia di perdere l’ ” attenzione ” dovuta. Tutto ciò è terrificante e sarà il tema principale della mia riflessione. Riflessione che renderò pubblica nell’articolo del prossimo 9 dicembre, il giorno dopo la festa dell’Immacolata. Buone vacanze.

Umberto Napolitano

(more…)

C’è bisogno di una riconciliazione nazionale

ottobre 13, 2009

 inferno1Questa notte ho faticato a dormire. Un’infinità  di ragionamenti hanno violentato i miei pensieri riempiendomi l’anima di angoscia. Stiamo vivendo un’era arrabbiata e diventa sempre più difficile provare a mediare cercando di proporre  qualcosa di più assaporabile e digeribile sul piatto delle solite pietanze  inacidite dalla cattiveria che ci sovrasta. E la cosa più triste e che questo virus si sta insinuando nell’anima delle vittime rendendole simili ai propri carnefici e trasformando la vita di ogni giorno in un percorso infernale dove aggirarsi senza mete e prospettive. Nei miei blog riservo poco spazio ai commenti, a parte un settore riservato alle problematiche familiari nella speranza che qualcuno, leggendo, possa offrire qualche piccolo spiraglio a chi è in difficoltà, per cui non li pubblico preferendo rispondere ad ognuno personalmente… anche perché nei commenti ci si sfoga e, sfogandosi, si rischia sempre di esagerare facendosi trasportare dall’impeto ed eccedendo nei giudizi e nel linguaggio. (more…)